11 aziende brindisine alla Borsa Internazionale del Turismo culturale di Perugia

0

Si è aperta ufficialmente questa mattina la “Borsa Internazionale del Turismo Culturale” di Perugia, che vedrà impegnata per i prossimi due giorni la Camera di Commercio di Brindisi, grazie al supporto organizzativo delle Aziende Speciali Promobrindisi e ISFORES, nella promozione del proprio territorio, nell’ambito del più ampio progetto “Mirabilia – European Network of Unesco Sites”.

Centodieci gli operatori turistici che presenteranno le proprie offerte ai 55 buyers provenienti da 20 Paesi: Russia, Usa, Inghilterra, Giappone, Francia, Germania, Svezia, Norvegia, Danimarca, Olanda, Finlandia, Belgio, Polonia, Repubblica Ceca, Spagna, Canada, Austria, Ungheria, Israele, Svizzera.

A loro i rappresentati delle 11 aziende iscritte alla Camera di Commercio di Brindisi, che hanno aderito alla seconda edizione brindisina del progetto per la valorizzazione dei siti Unesco Minori, promuoveranno le proprie offerte turistiche durante il B2B che al via questo pomeriggio nella splendida cornice di Rocca Paolina a Perugia, e che durerà fino a domani, 2 dicembre 2014.

Brindisi è stata protagonista con il suo “Porto verso Oriente e la Valle d’Itria” Genova con i suoi “Palazzi dell’ospitalità cinquecentesca”, La Spezia con “Le Cinque Terre e Portovenere”, Matera con la sua “Architettura inaspettata nelle conche carsiche”, Messina e “Le Isole Eolie: le sette perle del Mediterraneo”, Padova con la sua “Arte e natura nella città di Sant’Antonio”, Perugia e “I tesori della Verde Umbria”, Salerno e “L’antichità nei paesaggi del Cilento e della Costiera”, Udine e la sua “Archeologia e natura incontaminata” e Vicenza con “I capolavori dell’architettura e dell’urbanistica”.

“Grazie al progetto Mirabilia per la valorizzazione di siti Unesco meno noti, i 110 operatori giunti qui da tutta Italia hanno l’opportunità di incontrare, durante queste due giornate perugine, tantissimi buyer internazionali e concludere accordi commerciali” ha commentato Emma Taveri, che ha curato la parte formativa del progetto. “La Camera di Commercio di Brindisi – ha, infatti, spiegato Taveri – aderisce a Mirabilia per il secondo anno consecutivo, e per questa edizione ha avuto l’onore di occuparsi della formazione degli operatori, coordinando un percorso formativo, durato tre mesi e ancora non concluso, nei 10 territori coinvolti. La giornata di oggi è una tappa importante per il nostro territorio perché è vedere scorrere tra le immagini dei più bei siti turistici italiani, che sono state proiettate questa mattina a Palazzo Priori a Perugia, anche quelle del nostro Porto e della nostra terra è la conferma delle altissime qualità attrattive della provincia di Brindisi. Ora arriva la parte più concreta del progetto il B2B. Sempre grazie all’adesione della Camera di Commercio di Brindisi, ben 11 aziende del nostro territorio partecipano a questa edizione della Borsa del Turismo Culturale, e considerando la professionalità e la qualità delle strutture, siamo sicuri che sarà una grande occasione per tutti loro e per il nostro territorio” ha concluso Emma Taveri.

Ampia visibilità internazionale è stata data all’evento trasmesso integralmente in diretta e in streaming video sui siti www.mirabilianetwork.eu e www.trmtv.it e a breve saranno disponibili on-line i contributi realizzati nella due giorni di promozione turistica.

Condividi
Redazione
#raccontiamolapuglia. Quotidiano online indipendente di carattere generalista con un occhio particolare alle tante eccellenze della nostra regione.

Nessun commento

Commenta l'articolo