Superenalotto: bocciati i canoni dovuti alla Sisal. Il giudice ordina la restituzione

0

Per il canone sel Superenalotto ai ricevitori non è dovuto alcun canone a Lottomatica. Una sentenza che potrebbe innestare una serie di ulteriori ricorsi, quella in favore di STS-FIT. Il tribunale civile di Milano ha dichiarato, infatti, nulli i canoni previsti dal contratto del Superenalotto, ordinandone la restituzione a carico della Sisal.

Si chiude così, con una schiacciante vittoria, la causa intentata dal Sindacato Totoricevitori Sportivi per il tramite dell’allora Presidente nazionale, Giovanni Baglivo.

Sisal è stata condannata a restituire a Baglivo “i canoni da lui corrisposti finora per servizi già compresi nella concessione. È iniziata la rivoluzione”. É quanto si legge in una nota della Federazione italiana tabaccai.

Commenta l'articolo

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.