Foggia, a La Spezia servirà determinazione e cattiveria

0

Sarà un Foggia rimaneggiato e con l’infermeria piena quello che domani sera scenderà in campo a La Spezia.

Restano ai box Restano a casa, infortunati, Guarna, Pelizzoli, Figliomeni, Empereur, Deli, Ramè, Mazzeo e Nicastro, per una gara che per i foggiani deve rappresentare il punto di risalita dopo la magra figura casalinga dello scorso sabato con il Cittadella.

Squadra, dunque chiamata a ritrovare gli equilibri con importanti assenze in ogni reparto, da Deli, tra i migliori per rendimento al cannoniere Mazzeo al portiere Guarna a Nicastro, che in questo primo scorso di stagione ha ben figurato, ma troppo spesso è rimasto ai box per infortunio.

E alla vigilia del match torna a parlare Giovanni Stroppa, che parla della situazione della squadra e della prossima partita.

“La risposta della squadra in settimana è stata positiva, siamo in pochi ma si stanno allenando tutti molto molto bene, non si deve cercare un capro espiatorio tra me ed i giocatori ad ogni costo, siamo in un momento di assoluta difficoltà, anche a livello numerico per allenare la squadra durante la settimana. Se mi sento sereno io nel momento in cui mi si mette in discussione, vorrei che anche i calciatori lo siano perchè hanno la mia massima stima e considerazione, dobbiamo mettere il coltello tra i denti e mettere in campo alcuni aspetti che la squadra ha fatto vedere in momenti alternati”.

Commenta, così, il momento rossonero Mister Stroppa alla vigilia della sfida in programma a La Spezia. E, a proposito del prossimo avversario, l’allenatore del Foggia spiega: “Lo Spezia è una squadra con fisicità, giocatori esperti nella categoria, hanno cambiato modulo in corso da ormai due mesi e sono pericolosi anche nelle palle inattive, si stanno ritrovando e a Cremona non avrebbero meritato di perdere, in casa stanno facendo bene. Cosa deve fare il Foggia? Deve essere fondamentale applicazione, determinazione e cattiveria, poi vengono le altre cose, voglio che venga fatta una prestazione di carattere per fare risultato”.

Commenta l'articolo

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.