Volley, che battaglia tra Aurispa Alessano ed Emma Villas Siena!

0

Nuova grande prestazione casalinga dell’Aurispa Alessano che, dopo una partita non bellissima ma avvincente, ha avuto la meglio sull’Emma Villas Siena. I ragazzi di Tofoli hanno compiuto una piccola impresa al tie break, quando , sotto per 9-13, sono riusciti a ribaltare la situazione con un terrificante parziale di 6-0, aggiudicandosi il set per 15-13 aggiudicandosi l’incontro.

Due punti molto importanti per la classifica del Girone Bianco della serie A2, con 18 punti che portano i salentini di Paolo Tofoli al settimo posto.

Tofoli deve rinunciare a Bisci infortunato e a Russo che ha deciso di proseguire il campionato a Taranto e schiera la  diagonale Alberini – Culafic, Usai – Tomasetti al centro, Lipinsky – Lazzaretto al centro con Loglisci libero.

Cichello risponde con Fabroni e Nemec, Bargi – Spadavecchia al centro, Fedrizzi e Vedovotto in banda e Giovi libero.

Inizio di gara equilibrato con le squadre che si studiano, un ace e una pipe di Fedrizzi portano Siena sul +3 (9-12) e Tofoli blocca il gioco con il primo discrezionale. Al rientro in campo Alessano non ha la scossa voluta dal mister e Siena conduce tranquillamente (15-21). Fedrizzi continua a martellare dalla linea dei nove metri, impedendo ad Alberini di variare il gioco. Un errore al servizio di Lipinsky concede il primo set point ai toscani che , al secondo tentativo, concretizzano con un attacco di Vedovotto chiudendo sul 19-25.

Secondo parziale con gli stessi uomini in campo con Alessano molto fallosa al servizio. Siena ne approfitta per scappare (5-8). Tofoli chiama time out e al rientro in campo con un parziale di 3-0 i padroni di casa riagganciano gli avversari costringendo Cichello al primo time out. Alessano sembra rinfrancata e spinge sia in battuta che a muro. Fabroni non riesce a smarcare i suoi e Cichello blocca nuovamente il gioco (15-11). L’ inerzia del set è ormai segnata, a nulla valgono le sostituzioni effettuate dal tecnico argentino, e un contrasto a muro di Alberini fissa il punteggio sul 25-16 rimettendo la sfida in parità.

Terzo set con Siena che parte forte, la battuta float di Fabroni crea grattacapi alla ricezione biancazzurra e permette ai suoi di prendere un leggero vantaggio subito annullato da un doppio ace di Culafic (9-9). Nemec al servizio da ancora un break di vantaggio ai suoi costringendo Tofoli al time out (10-12). Alessano recupera subito e tiene botta, un errore in attacco di Fedrizzi dà il +1 ad Alessano (20-19) e Cichello si rifugia nel time out. Lipinsky con un ace dà il set ball ad Alessano, ma Nemec prima e un muro di Bargi poi ribaltano la situazione e Tofoli chiama time out. Al rientro in campo Culafic con un attacco e un muro ridà una nuova possibilità ai suoi, che la sfruttano grazie all’errore in attacco di Nemec che dà il 27-25 ai padroni di casa che vanno sul 2-1 nel conteggio dei set.

Il quarto parziale vede Siena partire molto bene, al contrario di Alessano che sembra come appagata. I toscani vanno subito sul +4(4-8) costringendo Tofoli al time out. I padroni di casa sono molto fallosi sia in battuta che a rete e Siena incrementa il vantaggio (8-16). I toscani tengono a bada ogni tentativo di reazione dei padroni di casa e concludono agevolmente il set per 17-25 grazie ad un errore in battuta di Culafic.

Il set decisivo vede Alessano partire forte con Lipinsky, autore di due ace consecutivi, che porta avanti i suoi di 3 (4-1). Cichello chiama time out e Siena rientra subito in carreggiata. Le squadre lottano punto a punto ed è Alessano a stare avanti di uno al cambio campo. Fedrizzi in battuta continua a fare male e dà un break di vantaggio ai suoi (8-10) costringendo Tofoli al time out. Alessano sembra essere sulle gambe e Siena ne approfitta per volare sul 9-13. Alessano tira fuori le ultime energie e con Alberini al servizio , e tre muri consecutivi riaggancia un set ormai perso. Dopo un terrificante parziale di 6-0 è un block out di Culafic (confermato al video check) a dare la vittoria all’Aurispa Alessano e a far esplodere il palazzetto dello sport.

IL COMMENTO DEGLI ALLENATORI

Mister Cichello: “Abbiamo lasciato entrare in partita Alessano nel secondo set, abbiamo sprecato due opportunità sia nel terzo che nel quinto set quando eravamo in vantaggio, e questo si paga. Quando sul finale di game si prendono tre murate consecutive nell’uno contro uno, è normale che succeda questo.”

Mister Tofoli: “E’ stata una grande partita, vincere in modo così rocambolesco è stato bello. Una partita importante, contro la mia ex squadra. Era molto dura, loro giocavano bene, noi con un po’ di alti e bassi,  però ci abbiamo creduto fiil tabù trasferta, vedremo Mercoledì contro Massa”

Aurispa Alessano – Emma Villas Siena 3-2

(19-25, 25-16, 27-25, 17-25, 15-13)

Aurispa  Alessano: Alberini 1 , Culafic 26, Usai 11 , Tomassetti 5, Lipinski  23 , Lazzaretto 8 , Cordano n.e.  , Lugli, Loglisci (L), Peluso n.e. , Morciano n.e. All.:Tofoli; II° All.: Bramato – Ace 8 , Battute sbagliate 20 , Muri 13 , Ricezione 50% pos. 27% prf ; Attacco 46%

Emma Villas Siena: Fabroni 3 , Nemec 20, Spadavecchia 2, Bargi7 , Vedovotto 14, Fedrizzi 21, Giovi (L), Di Tommaso , Melo 3, Graziani ,Braga 2, Pochini n.e.All.: Cichello, II° All.: Cruciani – Ace  7, Battute sbagliate 17 , Muri 8 , Ricezione 44% pos. 22prf%; Attacco 47%

Arbitri: Davide Morgillo, Christian Palumbo

Commenta l'articolo

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.