Fratelli d’Italia presenta un libro ad Alezio: oscurati i manifesti

0

Un manifesto, la presentazione di un libro, un partito politico (Fratelli d’Italia) che organizza un incontro ad Alezio, e l’intolleranza di chi non assume che possano trovare luogo e spazio pensieri diversi dal proprio.

Ed allora, con la ormai stantìa scusa di un antifascismo militante e pronto a difendere le libertà (ma solo quando sono dalla propria parte), l’oscuramento e l’intolleranza, con i manifesti coperti in maniera abusiva ed illegale.

Una chiara minaccia a Sara Durante e ai militanti di Fratelli d’Italia di Alezio presi di mira da scritte sui manifesti che pubblicizzano la presentazione del libro ‘L’aquila e la Fiamma’ con l’autore Nazzareno Mollicone e Isabella Rauti, presidente del Centro Studi ‘Pino Rauti’.

Sulla questione il Consigliere regionale di Fratelli d’Italia, Erio Congedo ha diffuso la seguente dichiarazione: “Esprimo solidarietà alla portavoce e a tutta la comunità di Fratelli d’Italia. Si tratta di un episodio di intolleranza e di inciviltà probabilmente riconducibili all’area del cosiddetto antifascismo militante, non nuova a messaggi intrisi di odio e faziosità politico-ideologica”.

“Non oso immaginare – ha sottolineato Congedo – quale sarebbe stata la reazione di partiti, associazioni, salotti pseudo intellettuali e rappresentanti istituzionali se un episodio del genere avesse colpito un’iniziativa promossa da forze di sinistra. Sono comunque fiducioso che l’incontro si svolgerà in modo sereno e partecipato così come merita questo evento politico-culturale”.

Gli stessi manifesti sono stati oscurati anche a Matino e a Parabita.

Non è mancata la solidarietà anche del segretario provinciale di FdI di Lecce Pierpaolo Signore.

Commenta l'articolo

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.