Volley, in serie C è il giorno del big match tra Deco Domus Noci e Agriden Castellaneta

0

Dopo aver mandato in archivio l’agevole vittoria contro la Cuore di Mamma Magic Cutrofiano (Mvp dell’incontro la schiacciatrice Enza Ragone con 19 sigilli personali), l’Agriden Castellaneta T.d.G. è tornata al PalaTifo per preparare l’ostica trasferta contro la Deco Domus Noci, capolista imbattuta del girone B, a +2 sulle pantere biancorosse. Nel giorno del match di cartello della decima giornata, in programma al PalaFiore, ha parlato la team manager, nonché storico capitano della compagine castellanetana, Angela Mutasci.

Quest’anno ti dividi tra il ruolo di team manager e quello di selezionatrice del Comitato Territoriale di Taranto. Come stai vivendo questo tuo nuovo capitolo in ambito pallavolistico?

“Sicuramente con molto entusiasmo. Rivestire il ruolo di team manager mi permette di stare a stretto contatto con la squadra e di esserle sempre da supporto in qualsiasi momento. Per quanto attiene all’incarico di selezionatrice, sono davvero felice di prendere parte ad un progetto così importante legato al settore di qualificazione. Sto vivendo due esperienze importanti che spero possano rappresentare un bel punto di partenza del mio percorso futuro nel mondo del volley”.

Un campionato quasi perfetto per l’Agriden Castellaneta T.d.G.. Siete soddisfatti del cammino compiuto sinora nel girone B? Questa squadra non si pone limiti?

“Come società, siamo molto soddisfatti dei risultati sinora ottenuti ma, al contempo, abbiamo la consapevolezza di disputare un campionato lungo e difficile, in cui militano squadre ben attrezzate, alcune costruite con budget economici molto più alti dei nostri. Tuttavia, ritengo che una squadra come la nostra, che vuole concorrere ad un obiettivo importante come il raggiungimento dei play-off, non si debba mai porre dei limiti. In ogni partita, scenderemo in campo per giocarci l’intera posta in palio alla pari con tutte le nostre avversarie”.

Oggi è in programma la sfida contro la Deco Domus Noci. Una gara che ti ha sempre visto protagonista sul rettangolo di gioco. Si preannuncia un bello spettacolo al PalaFiore…

“Negli anni scorsi, è stato molto emozionante e gratificante prendere parte a sfide come questa. È una di quelle gare che ogni atleta aspetta sempre di poter giocare nel corso di una stagione. Vista la posta in palio e i valori tecnici in campo, questa partita sarà una bella vetrina per tutto il movimento”.

Come arriva la squadra a questo appuntamento cruciale della stagione?

“La squadra è in salute. Sta attraversando un buon momento di forma , ha tanto entusiasmo e voglia di far bene. Le nuove arrivate hanno dato un contributo fondamentale alla squadra, sia sul piano tecnico che umano, integrandosi alla perfezione con una base solida già presente”.

Cosa prevedi per il match di questa sera?

“Sulla carta, la Deco Domus Noci parte favoritissima. È la candidata numero uno alla vittoria finale del campionato. Al contempo, però, si troverà di fronte una squadra pronta a giocarsela a viso aperto e senza alcuna paura, con la convinzione che spetta sempre al campo l’ultima parola”.

Commenta l'articolo

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.