Volley, buona la prima del Real Gioiella Micromilk con Spinelli in panchina

0

Torna il sorriso in casa Real. In occasione dell’esordio in panchina del nuovo allenatore Spinelli, la Gioiella Micromilk Gioia del Colle sfodera un’importante prestazione dinanzi al proprio pubblico, che vale la perentoria affermazione sulla Vbc Mondovì per 3-0 (25-21, 25-11, 26-24) e il momentaneo quarto posto nel girone, in coabitazione con la Centrale del Latte Mc Donald’s Brescia, impegnata alle 19.30 contro la Pool Libertas Cantù.

Mattatore dell’incontro è il centrale Alex Erati, protagonista di una performance molto positiva sia in attacco che a muro, con 10 sigilli personali.

In attesa del completamento di tutti i risultati della 16° giornata, Gioia si gode l’intera posta in palio conquistata in serata, che fa partire con il piede giusto il nuovo corso di Spinelli al Real e rappresenta una bella iniezione di fiducia in vista della prossima sfida di campionato contro la Sieco Service Impavida Ortona.

La cronaca del match

Per il suo esordio stagionale al PalaCapurso, mister Spinelli schiera Marchiani in cabina di regia, Cetrullo in posto 2, Joventino e Grassano di banda, Luppi ed Erati al centro ed, infine, Casulli nel ruolo di libero. Dall’altra parte della rete, coach Barisciani risponde con la diagonale palleggiatore-opposto Cortellazzi-Paoletti, gli schiacciatori di posto 4 Mercorio e Borgogno, i centrali Picco e Parusso ed, infine, con il libero Prandi.

Nel primo set, gli ospiti partono subito forte, costringendo il tecnico Spinelli al primo time out dell’incontro (5-7, ace di Cortellazzi su Joventino). Le indicazioni impartite dalla panchina biancorossa scuotono la truppa gioiese che, combattiva in difesa e caparbia a muro, capovolge la situazione grazie al duo Cetrullo-Joventino (15-10). La Gioiella Micromilk  non incontra alcuna difficoltà nell’amministrare il vantaggio acquisito (20-15, due aces di Cetrullo) sino al 23-18, quando il servizio di Paoletti crea qualche grattacapo di troppo alla retroguardia Real (23-21). A risolvere la contesa ci pensa il solito Cetrullo, impeccabile da posto 2 (24-21), ed un insormontabile Erati a muro (25-21), che abbassa la saracinesca sulla diagonale dello schiacciatore Cattaneo. Si sblocca il computo set al PalaCapurso: 1-0.

Al ritorno in campo, Marchiani e compagni continuano a macinare gioco e punti, mortificando qualsiasi tentativo di reazione monregalese (13-5, block out di Luppi in primo tempo). Gli automatismi biancorossi funzionano alla perfezione, Cetrullo non sbaglia un colpo e Joventino confeziona l’allungo decisivo con una pipe da applausi (21-11). Il monologo dei padroni di casa trova l’epilogo nel muro del suo capitano su Borgogno, che fissa il punteggio sul definitivo 25-11.

Null’ultimo atto del match, la Vbc Mondovì sfrutta al massimo la sua vena realizzativa dal centro e si pone immediatamente al comando delle operazioni (7-10, diagonale vincente di Borgogno da posto 2). A seguire, però, l’ottimo lavoro svolto a muro da Erati, supportato dai sigilli di Joventino e Cetrullo, ribalta le gerarchie nel game, mandando in onda il rabbioso sorpasso della Gioiella Micromilk (14-12). I piemontesi non gettano la spugna, agguantano la parità con due muri consecutivi di Parusso (19-19) e danno vita ad un’avvincente battaglia punto a punto sino al 24-24. La contesa si decide dopo la staffilata letale di Cetrullo e l’errore dal centro di Picco, ultime istantanee del convincente successo del Real fra le mura amiche del PalaCapurso, alla “prima” di Beppe Spinelli sulla panchina biancorossa.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.