Sparatoria di Bitonto: in piazza il 2 gennaio contro la criminalità

0

Sdegno e preoccupazione, ma anche una sensazione di diffusa impotenza di fronte alla recrudescenza criminale che non esita a trasformare una città in una piazza’armi e le persone in scudi umani.

Per questo motivo i sindaci dei comuni della Città Metropolitana si ritroveranno a Bitonto in piazza Moro il 2 gennaio alle ore 19:30 per una manifestazione di solidarietà alla comunità cittadina sotto shock e in lutto (annullate tutte le manifestazioni fino al 6 gennaio prossimo) per la tragica uccisione dell’ottantaquattrenne Anna Rosa Tarantino, vittima innocente della sparatoria tra malviventi nella zona di Porta Robustina, nel centro storico di Bitonto.

“Condivido in pieno le sensazioni di rabbia, sdegno e sconforto per i gravissimi fatti criminali – ha dichiarato il presidente Anci Puglia Domenico Vitto – A Michele Abbaticchio va il sostegno e la vicinanza mia personale e di tutti i primi cittadini pugliesi. Invito i colleghi sindaci a partecipare numerosi il prossimo martedì 2 gennaio alle 19,30 in Piazza Moro a Bitonto, per ricordare l’accaduto e per manifestare uniti contro ogni forma di criminalità”.

Solidarietà e copndoglianze alla famiglia Tarantino è stata espressa anche da Alberto D’Urso, vicario episcopale di Bitonto-Palo, che rivolge una preghierà affinché “il suo sangue innocente porti a conversione gli autori della sparatoria e quanti sono protagonisti della malavita organizzata detentrice di un potere iniquo”.

Commenta l'articolo

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.