Mattarella a Castellana per gli 80 anni delle Grotte, ecco gli impegni del Presidente

0

Sarà una giornata molto speciale quella di martedì prossimo per tutta la città di Castellana Grotte che si appresta ad accogliere il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella che sarà presente  in occasione dell’80° anniversario della scoperta delle Grotte.

Il presidente della Repubblica visiterà in forma strettamente privata il  meraviglioso complesso ipogeo. Ad accoglierlo saranno il sindaco Francesco De Ruvo e il presidente della società Grotte srl Victor Casulli, che lo accompagneranno nella breve visita nelle Grotte, nel corso della quale gli speleologi del Gruppo Puglia Grotte daranno vita alla discesa commemorativa, a ricordo dell’evento della scoperta, calandosi dall’imbocco della cavità della Grave, come fece il professor Franco Anelli il 23 gennaio del 1938.

Al 10:30 il Presidente della Repubblica si trasferirà al Pala “Grotte” di via Renato Dell’Andro, dove incontrerà i giornalisti che si saranno accreditati presso la Prefettura di Bari. A seguire all’interno del palazzetto la cerimonia pubblica con le autorità, civili, militari e religiose cittadine e regionali, e con i rappresentanti delle famiglie di Franco Anelli e Vito Matarrese. Sono previsti i saluti del presidente della Società Grotte srl, Victor Casulli, del sindaco di Castellana Grotte Francesco De Ruvo, del sindaco della Città Metropolitana di Bari Antonio Decaro, del presidente della Regione Puglia Michele Emiliano e del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Per motivi di ordine pubblico, su indicazione del Quirinale, l’accesso al palazzetto entro le ore 9:15 sarà riservato esclusivamente agli alunni delle classi di quinta elementare scuole e prima media, accompagni da due insegnanti per classe, dei sue istituti comprensivi della città.

“Per la città di Castellana Grotte – dichiara il sindaco De Ruvo – la visita del Presidente della Repubblica è un evento eccezionale che resterà scolpito nella storia della città. Il giusto riconoscimento per una scoperta che ottant’anni fa cambiò la storia della nostra comunità e portò alla luce un meraviglioso mondo sotterraneo orgoglio non solo della nostra Castellana Grotte, ma di tutta la Puglia e del mondo intero”.

Condividi
Redazione
#raccontiamolapuglia. Quotidiano online indipendente di carattere generalista con un occhio particolare alle tante eccellenze della nostra regione.

Nessun commento

Commenta l'articolo