San Severo, la Polizia Municipale inizia l’attività con lo Street Control

0

Anche a San Severo sono iniziati i controlli della Polizia Municipale con l’ausilio dello Street Control.

Lo street control è un, come spiega la normativa in vitore, un impianto formato da videocamera a infrarossi e macchina fotografica montato sulle auto della Polizia Municipale.

Permette di scattare due foto in simultanea, anche a una distanza maggiore di 20 metri. In principio, lo street control era stato pensato solo per rilevare le auto in sosta vietata e quelle in doppia fila. Con il passare del tempo però, le sue funzioni sono state implementate. Così, attualmente, lo street control può rilevare anche: lo stato del bollo, dell’assicurazione e la revisione del veicolo.

Il Comandante della Polizia Municipale di San Severo Ciro Sacco ha comunicato al Sindaco Francesco Miglio ed all’Assessore al ramo Raffaele Fanelli, che, nella giornata di sabato 27 gennaio 2018, è stato avviato l’utilizzo di questo nuovo sistema, collocandolo su via San Marco, in prossimità del Cimitero Comunale, dove tre pattuglie automontate hanno proceduto al controllo di numerosi veicoli.

L’utilizzo dello Street Control si è rivelato particolarmente prezioso, infatti ha consentito di accertare la circolazione di ben 8 veicoli senza revisione e di uno senza assicurazione. Sono state inoltre accertate 11 violazioni per il mancato uso delle cinture di sicurezza, da parte di ulteriori unità impiegate per il controllo del rispetto delle norme di comportamento. Non va sottaciuto inoltre che lo Street Control ha effettuato in automatico il controllo della copertura assicurativa e della revisione per ben 250 veicoli.

Ottimo quindi il risultato raggiunto che rappresenta solo il primo di una serie di controlli che verranno messi in atto sul territorio di San Severo. A questo tipo di controllo, sempre con l’ausilio dello Street Control, seguirà il nuovo metodo di accertamento delle soste selvagge.

Infatti il sistema ha la potenzialità di accertare la sosta e, sotto il controllo vigile dell’Operatore e previa validazione delle foto catturate, di elaborare in automatico il relativo verbale. Un controllo però non è stato ancora attivato per consentire alla cittadinanza di adeguarsi a questo tipo di accertamenti e di mettersi nelle condizioni di non essere sanzionati.

Condividi
Roberto Mastrangelo
Coordinatore Redazionale del progetto PugliaIn.net. Socio fondatore dell'Associazione Scritture Digitali, in passato giornalista per il Movimento, Roma, il Patto, il Resto, l'Indipendente, Puglia d'Oggi, Cerca la domanda scomoda da fare nel momento peggiore.

Nessun commento

Commenta l'articolo