La United Sly espugna il campo dell’Atletico Pezze, i biancorossi volano in classifica

0

 

La United Sly sbanca Pezze e lancia un segnale al girone B di Seconda Categoria. Gli uomini di mister Quarto, dopo il pareggio interno contro l’Ideale Bari, tornano alla vittoria e lo fanno al ‘Sergio Ancona’, campo da cui tutte le altre formazioni del girone erano uscite sconfitte, allungando a +5 sulla Football Acquaviva, nuova seconda della classe dopo il successo sull’Atletico Martina e il turno di riposo dell’Ideale Bari.

Mister Quarto deve rinunciare inizialmente ad Amoruso e Armenise per alcuni acciacchi fisici rimediati nell’ultimo match. Il tecnico barese sceglie il 3-5-2: a difesa della porta di Franco, la linea composta da De Tullio-Clementini-Martino. Le fasce affidate a Drago e Ancona, mentre il trio di centrocampo è formato da D’Angelo-Corallo-Turitto. In avanti Colella e Salvati. Il primo tempo non regala grandi emozioni: le squadre si studiano e si temono, il campo in terra battuta sicuramente non agevole il gioco e non offre il fianco alla qualità dei biancorossi. Il più pericoloso è Drago nella prima frazione che spesso prova a rendersi pericoloso sull’out di sinistra: manca, però, sempre lo spunto decisivo. L’unica occasione da segnalare è quella di Salvati a un minuto dall’intervallo, quando Drago scodella per il capocannoniere della Sly che, però, non trova la zampata vincente.

Il secondo tempo si apre con un cambio: mister Quarto getta nella mischia Amoruso al posto di D’Angelo, arretrando il raggio d’azione di Colella che viene spostato sulla linea dei centrocampisti. A cambiare l’andamento della gara è, però, l’ingresso di Armenise, che prende il posto di Drago, e dopo pochi minuti offre una palla invitante a Salvati: il centravanti ex Sudest prende la mira e disegna una parabola che si spegne al sette. La Sly United, nonostante il vantaggio, continua a macinare gioco: il gol che mette il lucchetto alla gara arriva su calcio di rigore. Ancora Salvati spizza di testa per Amoruso che viene steso dall’estremo difensore casalingo: sul dischetto si presenta proprio l’ex Cisternino che mette a segno la rete del 2-0 e chiude definitivamente il match. La Sly United vince, convince e si porta a cinque punti di distanza dalla seconda forza del girone, la Football Acquaviva, dando così una dimostrazione di forza importante.

Atletico Pezze 2011 – Sly United 0-2

(61’Salvati, 92’Amoruso rig.)

Atletico Pezze 2011: Di Leo, Cardone G., Fanizza F., Saponaro, Fanizza G., Patronelli (63’Spinosa), Cardone L. (74’Amati), Tauro (63’Petrella), Pertosa, Ancona M., Musa. A disp: Marchese, Salerno, Mancini, Olive. All. Cardone V.

United Sly: Franco; Martino (81’Papeo), Clementini (84’Cocozza), De Tullio; Ancona, Turitto, Corallo, D’Angelo (46’Amoruso), Drago (60’Armenise); Colella, Salvati. A disp: Martino, Battaglia, Lombardi. All. Quarto.

Arbitro: Albione di Lecce

Ammoniti: Di Leo, Cardone G., Petrella (Atletico Pezze), Ancona, Salvati, Papeo (Sly United).

Condividi
Redazione
#raccontiamolapuglia. Quotidiano online indipendente di carattere generalista con un occhio particolare alle tante eccellenze della nostra regione.

Nessun commento

Commenta l'articolo