Bari, in manette il nipote del boss di Japigia Savinuccio Parisi

0

Cosa ci faceva un sorvegliato speciale insieme a quattro pregiudicati in un angolo seminascosto di via Caldarola, a Bari Japigia?

Fermato con 12mila euro nello zaino, mentre era impegnato in un colloquio con altri quattro pregiudicati: in elusione della legge sulla sorveglianza speciale. Così è stato arrestato dai Carabinieri Radames Parisi, nipote del boss di Japigia “Savinuccio”.

I cinque uomini sono stati notati dai carabinieri del nucleo radiomobile durante un controllo del territorio. Il sorvegliato speciale, Radames Parisi, 33 anni, dopo una perquisizione  è stato trovato in possesso della somma di oltre 12.000 euro in contanti all’interno di uno zaino che aveva con sé. I militari lo hanno portato nel carcere di Bari.

Nessuna giustificazione sul legittimo possesso del denaro è stata fornite durante il primo interrogatorio. Il denaro è stato temporaneamente sequestrato in attesa di ulteriori verifiche da parte dei Militari dell’Arma.

Condividi
Redazione
#raccontiamolapuglia. Quotidiano online indipendente di carattere generalista con un occhio particolare alle tante eccellenze della nostra regione.

Nessun commento

Commenta l'articolo