Bari, presto un nuovo giardino in via Tridente

0

Bari presto avrà un giardino tutto nuovo, con la realizzazione del giardino di via Tridente, ad angolo con viale Einaudi, cominciati lo scorso mese di dicembre e che si concluderanno entro la prossima estate. Questa mattina si sono recati sul cantiere il sindaco Antonio Decaro e l’assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso proprio per verificare lo stato dei lavori.

Ad oggi sono stati tracciati tutti i viali interni all’area, estesa per circa 10mila metri quadrati, realizzati alcuni dei muretti a secco previsti dal progetto, è stata completata la riserva idrica per la raccolta delle acque piovane e terminato il marciapiede dal lato di via Tridente. Nelle prossime settimane il cantiere sarà impegnato nella piantumazione di 250 alberi e 1.200 piantumazioni di diversa specie e nell’esecuzione degli impianti a servizio del giardino.

Il progetto prevede, inoltre, la realizzazione del blocco dei bagni, di un’area ludica dotata di strutture accessibili anche ai bambini con disabilità, di diversi spazi di sosta, per lo più circolari, destinati agli anziani, ai ragazzi e ai bambini secondo le varie fasce di età, di una zona per lo sgambamento dei cani più ampia rispetto a quella in cui attualmente vengono portati gli animali, di una pista ciclabile, di un impianto di illuminazione a led e di una fontana.

“Questo è uno dei dieci parchi che stiamo realizzando e che consegneremo molto presto ai cittadini – ha dichiarato Antonio Decaro -. Un’area verde a servizio del quartiere e dei baresi che però dovranno prendersene cura per aiutarci a mantenerlo in buone condizioni. L’impegno sull’aumento della dotazione di verde in città è costante e contiamo, da oggi fino alla prossima estate, di restituire alla città almeno quattro parchi urbani diffusi in diversi quartieri”.

“Si tratta di uno spazio molto ampio, nato dalla trasformazione di un pezzo di terra incolta in un’area ricca di alberi e di nuova vegetazione – ha commentato Giuseppe Galasso -. Attualmente è in corso di esecuzione una perizia di variante di dettaglio con cui sarà possibile allungare la pista ciclabile in modo tale da collegarla a viale Einaudi. Nel progetto è stata inserita la predisposizione per il sistema di videosorveglianza, che sarà realizzato nell’ambito del nuovo accordo quadro per l’installazione sul territorio urbano di altre 100 telecamere da mandare in gara entro l’anno. Attraverso la nuova geometria del marciapiede è stato possibile dare una nuova disposizione ai posti auto a ridosso del giardino, che ci consentirà di guadagnare molto spazio al servizio di chi ha necessità di parcheggiare la propria auto in zona o di recarsi al parco”.

I lavori sono stati finanziati con 870mila euro.

Condividi
Redazione
#raccontiamolapuglia. Quotidiano online indipendente di carattere generalista con un occhio particolare alle tante eccellenze della nostra regione.

Nessun commento

Commenta l'articolo