Bari, estratti gli scrutatori di seggio per le Politiche 2018

0

Sono stati estratti ieri gli scrutatori di seggio elettorale del Comune di Bari per le elezioni politiche del 4 marzo 2018, ai sensi dell’art. 6 della legge 8 marzo 1989, n. 95.

Erano presenti il presidente della Commissione Elettorale Comunale Assessore Angelo Tomasicchio ed i componenti della Commissione Elettorale Comunale: consigliere Michele Caradonna, consigliere Massimo Maiorano, consigliere Michele Picaro.

La nomina si è svolta tramite estrazione in seduta pubblica, attraverso un algoritmo elaborato dalla software house del Comune di Bari.

Il software ha estratto sia gli Scrutatori di seggio effettivi che i supplenti in ordine di sorteggio che qui riportiamo per comodità anche in ordine alfabetico.

Gli scrutatori di seggio supplenti saranno nominati in caso di rinuncia degli scrutatori effettivi.

Sono 51 i seggi cittadini per le elezioni politiche in programma domenica 4 marzo 2018.

Per ogni sezione sono previsti 4 scrutatori che affiancheranno il presidente e il segretario.

Hanno superato quota 700 le domande di disponibilità alla nomina, presentate al Comune da parte degli iscritti all’albo in possesso dei requisiti stabiliti dalla C.E.C., ovvero essere nati dall’1/1/1979 in poi ed essere disoccupato/inoccupato iscritto al Centro per l’impiego o studente non lavoratore.

La nomina dei presidenti spetta, invece, al Presidente della Corte d’Appello di Bari. Ogni presidente, poi, individua il proprio segretario, che deve essere iscritto nelle liste elettorali del Comune di Bitonto, in possesso di un titolo di studio non inferiore al diploma di istruzione secondaria di secondo grado, e non rientrare in una delle cause di esclusione dalle funzioni di componente del seggio previste dalla legge.

Condividi
Redazione
#raccontiamolapuglia. Quotidiano online indipendente di carattere generalista con un occhio particolare alle tante eccellenze della nostra regione.

Nessun commento

Commenta l'articolo