Capitale della Cultura 2020, venerdì 16 la decisione finale. Bitonto aspetta

0

Capitale Italiana della cultura 2020, arriverà venerdì 16 febbraio la decisione della Giuria formata dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo. In lizza ci sono dieci candidate: Agrigento, Bitonto, Casale Monferrato, Macerata, Merano, Nuoro, Parma, Piacenza, Reggio Emilia e Treviso.

Venerdì prossimo, al termine dei lavori della Giuria di selezione, il presidente Stefano Baia Curioni comunicherà al Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo, Dario Franceschini, quale delle dieci città finaliste sarà designata capitale italiana della cultura 2020, dopo aver analizzato i progetti in lizza.

La scorsa settimana una delegazione di Bitonto si è presentata a Roma mettendo in campo  le bellezze, i monumenti, la storia e i punti di forza della città alle porte di Bari. Hanno partecipato all’incontro il sindaco Michele Abbaticchio e l’assessore al marketing territoriale Rino Mangini.

Condividi
Redazione
#raccontiamolapuglia. Quotidiano online indipendente di carattere generalista con un occhio particolare alle tante eccellenze della nostra regione.

Nessun commento

Commenta l'articolo