Gravina, che fine farà l’edizione numero 724 della Fiera agricola di San Giorgio?

0

Che fine farà l’edizione numero 724 della Fiera di Gravina? Mancano poco di due mesi e, ad oggi, l’edizione 2018 di una delle più antiche fiere agricole e zootecniche è incerta, considerando la complicata situazione amministrativa del Comune di Gravina di Puglia, attualmente commissariato.

Per chiedere chiarimenti sulla situazione gli attivisti di Gravina hanno scritto una lettera aperta al Vice Prefetto Vicario Rossanna Riflesso.

“A poco più di due mesi – dichiarano gli attivisti di Gravina 5 Stelle – dal periodo che, per tradizione, segna l’inizio della secolare Fiera di San Giorgio, ci rivolgiamo alla dottoressa Rossana Riflesso, commissario prefettizio che, dal 12 gennaio scorso, ha avuto l’incarico della provvisoria gestione del Comune di Gravina, per conoscere l’evolversi dell’organizzazione della 724° edizione di uno dei Mercati agricoli e zootecnici più antichi al mondo. 

In particolar modo – continuano i pentastellati – vorremmo essere informati a proposito della reale fattibilità dell’evento, considerate le ultime vicende amministrative, comprendere se ed in che modo sia stata affidata tutta l’organizzazione della Fiera, offrire il nostro supporto, a costo zero,attraverso la creazione di gruppi di lavoro specifici per settori come la grafica, la comunicazione, la logistica, la sicurezza, gli allestimenti, affinché si possa dare vita ad un vero e proprio laboratorio cittadino coadiuvato dagli uffici comunali da proporre agli attori interessati alla Fiera e da allargare alla partecipazione della cittadinanza.
Restiamo in attesa di riscontri da parte del commissario Riflesso – concludono gli attivisti – rinnovandole tutta la nostra disponibilità alla cooperazione.”

Condividi
Redazione
#raccontiamolapuglia. Quotidiano online indipendente di carattere generalista con un occhio particolare alle tante eccellenze della nostra regione.

Nessun commento

Commenta l'articolo