M’illumino di meno: a piedi fino alla luna risparmiando energia. Le iniziative in Puglia

0

Camminareè la parola d’ordine per l’edizione 2018 diM’Illumino di meno. L’iniziativa ideata e promossa dalla trasmissione radiofonica Rai Caterpillar, nata nel 2005, anche per quest’anno chiederà di mettere al centro dell’attenzione ilrisparmio energetico. Con una piccola aggiunta, quella di “puntare direttamente alla Luna” raggiungendola simbolicamente compiendo 555 milioni di passi.

M’Illumino di meno 2018è come sempre una manifestazione votata al risparmio energetico, con i promotori che chiedono a tutti (privati ed enti pubblici) di spegnere tutte le luci non indispensabili alle ore 18 di venerdì 23 febbraio. La data di quest’anno vuole festeggiare il compleanno delProtocollo di Kyoto, definito dagli organizzatori “il tentativo dell’umanità di salvare la Terra dalla distruzione indotta dai cambiamenti climatici”.

Molti gli spegnimenti già programmati, che accompagneranno ancora una volta M’Illumino di Meno. Tra questimonumentiitaliani famosi in tutto il mondo come la Torre di Pisa, il Colosseo, ma anchepalazzi istituzionalicome il Quirinale, il Senato e la Camera.

In Puglia sono molteplici le iniziative di adesione al progetto. Vediamone alcune

LECCE

Saranno i bambini delConsiglio comunale dei ragazzie delle scuole primarie e secondariediprimo grado leccesi i protagonisti dell’iniziativa realizzata dall’assessorato alla Pubblica Istruzione del ComunediLecce per aderire alla quattordicesima edizionediMIlluminodiMeno”. Venerdì 23 febbraio, infatti, su iniziativa dell’assessorato alla Pubblica Istruzione del ComunediLecce, 71 giovani scolari daranno vita alla camminata “Tutti a scuola a piedi e poi staffetta dal Sindaco” che vedrà gruppidistudenti convergere dalle proprie scuole alle ore 11.45 in Piazza Sant’Oronzo, per poi ritrovarsi in sala consiliare alle 12 per consegnare al sindaco Carlo Salvemini una lettera contenente proposte per migliorare le politiche sul risparmio energetico del ComunediLecce.

Eventi previsti, oltre che inPiazza Sant’Oronzo, anche presso laForesta Urbana delle Tagliatee presso laCasa Museo Spada Antichi Strumenti Musicali.

BITONTO

Il 23 febbraio 2018, Giornata Nazionale del Risparmio Energetico e degli Stili di Vita Sostenibili, il Comune di Bitonto aderisce all’iniziativa con lo spegnimento dalle 19 alle 20 delle luci della facciata di Palazzo Gentile, sede del municipio.

Dalle 18,45, invece, in piazza Cavour è previsto un incontro sui temi della giornata con un gazebo informativo. In caso di maltempo l’iniziativa sarà ospitata all’interno del Torrione, rigorosamente a luci spente, per cui i partecipanti dovranno essere provvisti di una torcia a pile.

ANDRIA

Dalle ore 20:00 alle ore 22:00, si terrà lo spegnimento temporaneo dell’illuminazione pubblica per un evento finalizzato alla salvaguardia dell’ambiente. L’iniziativa lodale di “M’illumino di Meno” è organizzata dal’Assessorato all’Ambiente, in collaborazione con il Circolo Legambiente di Andria e il Comitato di Andria della Croce Rossa Italiana.
Per l’occasione verrà garantito lo spegnimento di Piazza Bersaglieri d’Italia e Piazza
Vittorio Emanuele II. L’evento inizierà in Piazza Bersaglieri d’Italia (stazione Bari-Nord) -raccolta alle 19:30 e partenza alle 20:00-, da cui sarà possibile percorrere in bicicletta Viale Venezia Giulia e Corso Cavour, proseguendo a piedi per Viale Crispi, Via Regina Margherita e Piazza Imbriani, anch’essa al buio, per concludersi in Piazza Vittorio Emanuele II,
attraverso Via Bovio.

NARDO’

il Comune di Nardò ha aderito a M’illumino di meno, la campagna promossa dal programma Caterpillar di Radio2 Rai e l’amministrazione comunale ha deciso di spegnere le luci artistiche del Castello Acquaviva d’Aragona a partire dalle ore 18.

TRANI

Per la prima volta prende parte a questa campagnadisensibilizzazione il Polo MusealediTrani che, grazie alla cooperazione tra Fondazione S.E.C.A., libreria Miranfù, Lavorare Stanca ed Anteas Trani ospiterà, alle 19 del 23 febbraio, “Parlato per l’inverno”, un readingdipoesie speciale, unico nel suo genere, a cura del poeta abruzzese Paolo Maria Cristalli, vincitore nel 2010 del premio Fabrizio De Andrè per la poesia.

MELPIGNANO

LacooperativadicomunitàdiMelpignano, nel leccese, organizza invece un’escursione guidata nella Pineta LongadiMelpignano, alla scoperta della natura notturna, dopo un aperitivo al buio presso il bar del Parco giochi gestito dalla cooperativa.

BARI

Il Politecnico di Bari e l’Università di Bari “Aldo Moro”, hanno partecipato a “M’illumino di meno” con un flash mob organizzato nella giornata di ieri nel corso del quale studenti e personale hanno spento le luci rimaste accese dopo l’orario di utilizzo all’interno dei locali
del Campus “Ernesto Quagliariello”.

Condividi
#raccontiamolapuglia. Quotidiano online indipendente di carattere generalista con un occhio particolare alle tante eccellenze della nostra regione.

Nessun commento

Rispondi