Futsal: la Volare Polignano sfiora il bis, ma al Pala Gino D’Aprile sorride la Sandro Abate

0

La Volare Polignano non concede il bis contro la capolista Sandro Abate. Dopo aver fermato il Marigliano, ai rossoverdi non restano che i grandi applausi del pubblico del Pala Gino D’Aprile al termine di una prestazione molto buona anche se infruttuosa per la classifica con i ragazzi del presidente Maiellaro che rimangono a quota 14 punti.

LA GARA

Contro la capolista mister Parrilla schiera lo starting five formato da Croft, Losada, Vitinho, Minoia e Carrieri, mentre sul fronte opposto spazio a Sinno, Eric, Mazzocchi, Attanasio e Bebetinho. La prima occasione degna di nota capita sui piedi di Vitinho che, ben servito da Carrieri, viene fermato in uscita da Sinno. All’undicesimo, invece, è Carrieri ad impegnare il numero 19 ospite e a legittimare la supremazia territoriale dei polignanesi nella prima frazione di gioco.

Ma la Sandro Abate è squadra di grande esperienza e alla prima opportunità colpisce: è il minuto 15 quando Odorino cincischia davanti a Sinno con Bebetinho che sul ribaltamento di fronte realizza l’1-0 al termine di una bella azione corale. La replica dei padroni di casa è affidata al solito Vitinho, abile a seminare come birilli i difensori campani, ma non altrettanto nel trovare il varco giusto per superare la prestanza fisica di Sinno. Nella ripresa pronti via e Pitondo sfiora subito un pari che sarebbe meritatissimo e che arriva al 27’ grazie a Vitinho che con una “puntatina” di destro sorprende l’estremo difensore ospite. La parità, tuttavia, dura appena sette minuti, il tempo necessario alla Sandro Abate per riorganizzare le idee e sfruttare alla perfezione una palla persa a centrocampo da Pompilio e prontamente trasformata in gol da De Crescenzo.

Ancora De Crescenzo al minuto 33 prova a chiudere i conti, ma il suo sinistro a botta quasi sicura si stampa sul palo a Croft battuto. Nel finale è assalto Volare con Pitondo che a quattro dalla fine fallisce un tiro libero facendosi ipnotizzare da Sinno e con mister Parrilla che si gioca la carta del portiere di movimento nelle fasi conclusive. Il punteggio, però, non cambia più: la Sandro Abate sbanca Polignano per 2-1 e alla Volare non rimane che l’amaro in bocca per una seconda impresa solo sfiorata.

Volare Polignano – Sandro Abate 1-2 (p.t. 0-1)
Volare Polignano: 1 Croft, 3 Carrieri, 6 Cantatore, 7 Pitondo, 9 Pompilio, 11 Alebrandt, 29 Pellegrini, 16 Minoia, 19 D’Aprile, 22 Odorino, 99 Teofilo, 27 Losada. All.: Parrilla
Sandro Abate: 19 Sinno, 4 Cigliofiorito, 24 Botta, 7 Palomba, 18 Iandolo, 14 Mazzocchi, 5 Attanasio, 32 Eric, 6 De Crescienzo, 1 Merola, 11 Bebetinho, 10 Abate. All.: Comella

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.