Fratelli d’Italia presenta #OpenCamera: “Il Parlamento aperto ai cittadini” [Foto]

0
Anche se la strada per il Governo sembra ancora lunga e tortuosa, il Parlamento è già al lavoro con la propria attività. Per questo l’onorevole di Fratelli d’Italia, Marcello Gemmato ha presentato ieri al Palace Hotel di Bari #OpenCamera.
“OpenCamera – ha affermato il parlamentare terlizzese – è la volontà di Fratelli d’Italia, mia personale, di accorciare la distanza tra gli elettori e gli eletti”.
Il partito pugliese di Giorgia Meloni si è quindi impegnato ad organizzare degli incontri con cadenza mensile o bimestrale per confrontarsi con i propri elettori: “vogliamo confrontarci con i nostri elettori, con i giovani, con i professionisti, con la gente comune, per raccontare cosa avviene nel Palazzo, ossia il lavoro prodotto, le iniziative, la mia produzione politica parlamentare – dichiara Gemmato”.
“E’ fondamentale in questo tempo rappresentare ciò che il parlamentare fa per la propria terra – spiega il coordinatore regionale FdI -, e lo vogliamo fare in maniera seria, ordinata, strutturata e per questo oggi siamo ad inaugurare questo nuovo modo di fare politica sperando possa essere d’esempio per altri colleghi di altri partiti”.
Nel corso dell’incontro Gemmato ha illustrato alla platea il portale della Camera dei Deputati, dettagliandone le sezioni e mettendo a disposizione dei cittadini la segreteria pugliese -in fase di strutturazione e che sarà a breve ufficialmente operativa- per raccogliere le istanze che lui andrà poi a rappresentare in Aula sotto forma di interrogazioni parlamentari.
Presenti all’evento anche i rappresentanti delle tante categorie professionali, i coordinatori provinciali pugliesi di Fratelli d’Italia, il consigliere comunale di Bari Filippo Melchiorre, i sindaci Ninni Gemmato (Terlizzi) e Francesco Di Feo (Trinitapoli), e il consigliere regionale Erio Congedo.
Condividi
Fabio Paparella
Giornalista publicista dal 2008. Ha scritto per Cuore Impavido (periodico universitario), Puglia d'oggi e Puglia in che dirige dal 2009. Appassionato di Puglia e innamorato di Bari, dove vive e lavora come funzionario Anci Puglia. Fondatore dell'associazione Scritture digitali. Cerca qualcuno disposto a cambiare insieme lo stato delle cose...

Nessun commento

Commenta l'articolo