Volley, Siena si impone in tre set in gara 1 della seminifinale playoff con il Real Gioia

0

Parte con il piede sbagliato l’avventura delle semifinali playoff per la Gioiella Micromilk Gioia del Colle. In gara 1 è l’Emma Villas Siena a festeggiare. I biancorossi escono sconfitti dal PalaEstra di Siena sul punteggio di 3-0 (25-20, 25-23, 25-22), al termine di un match in cui è stato possibile apprezzare sprazzi di buon Real.

L’incisività al servizio dei padroni di casa ha lasciato il segno nel primo atto del duello tra toscani e pugliesi, in cui Leano Cetrullo è risultato il migliore realizzatore con 18 sigilli personali.

Il secondo round è già alle porte. Mercoledì 18 servirà il PalaCapurso delle grandi occasioni per riportare la serie in parità.

La cronaca del match

Coach Licchello si affida alla diagonale palleggiatore-opposto targata Fabroni-Van Dijk, agli schiacciatori di posto 4 Vedovotto e Fedrizzi, ai centrali Spadavecchia e Melo e, infine, al libero Giovi.  Dall’altra parte della rete, mister Spinelli risponde con Marchiani in cabina di regia, Cetrullo in zona 2, Joventino e Grassano di banda, Scopelliti ed Erati al centro e con Casulli a difesa del pacchetto arretrato.

Inizio del match di matrice senese. I padroni di casa, pungenti al servizio con Spadavecchia e Van Dijk, si portano subito avanti sul 6-3. I biancorossi, però, tengono botta, Marchiani sfrutta la grande vena offensiva di Cetrullo ed Erati trova la parità con un ace che non lascia scampo alla retroguardia biancoblu (9-9). Ancora una volta, il turno in battuta di Van Dijk crea scompiglio nella metà campo gioiese, mandando in onda il nuovo strappo dell’Emma Villas (15-11). Grassano e compagni non riescono ad impensierire gli uomini di coach Licchello, che volano in scioltezza verso la conquista del primo game (24-16). Joventino cerca la disperata rimonta (24-20) ma Siena si impone 25-20.

Al ritorno in campo, il copione non cambia. Siena ancora avanti (5-1) con Gioia che non molla la presa (9-6). A seguire, la compagine toscana spinge forte sull’acceleratore al servizio (prima con Fabroni e poi con Fedrizzi), Marchiani fatica a sviluppare gioco e Van Dijk non perdona da posto 2 (16-10). Il cuore Real torna a battere forte, Scopelliti scardina le certezze difensive senesi in battuta e, incredibilmente, si perfeziona la remuntada biancorossa (21-21, muro su Fedrizzi). Il game è combattuto sino alla fine ma è Siena a spuntarla sul 25-23, dopo l’attacco out di Joventino.

Nel terzo atto della contesa, la Gioiella Micromilk fa la voce grossa al servizio con Cetrullo e costringe coach Cicchello al time out tecnico (8-10). Il ritorno di fiamma senese non si fa attendere, con Spadavecchia che ribalta la situazione (14-11). Il prosieguo del set è un continuo batti e ribatti, Erati stampa un gran muro su Van Dijk e riporta i suoi a -1 (15-14). Entrati nella fase clou della partita, Vedovotto sbarra il passaggio a Cetrullo (21-18), sfoderando dal cilindro l’allungo decisivo (21-18). Nonostante la reazione di Grassano (24-22, ace), l’Emma Villas completa l’opera (25-23), sbloccando la serie di semifinali play-off in suo favore (1-0).

Condividi
Redazione
#raccontiamolapuglia. Quotidiano online indipendente di carattere generalista con un occhio particolare alle tante eccellenze della nostra regione.

Nessun commento

Commenta l'articolo