Granfondo Alberobello Murge, che spettacolo la 23ma edizione ad Alberobello

0

Oltre 600 partecipanti per la terza tappa del Giro dell’Arcobaleno Granfondo Alberobello Murge, che spettacolo la 23ma edizione!

La gran fondo è stata vinta da Onofrio Monzillo, la medio fondo dall’alberobellese Nicola Pugliese Un gara difficile, combattuta e appassionante su uno dei percorsi più impegnativi del territorio.

La 23ma edizione della Alberobello Murge, Memorial Giacinto Dell’Erba (terza tappa del Giro dell’Arcobeleno), di ieri, domenica 15 aprile, è stata un successo.

L’evento, uno degli appuntamenti più importanti nel panorama cicloamatoriale pugliese, ha visto la partecipazione di più di 600 atleti. Organizzata dalla Spes Alberobello (guidata dal presidente Rino Perta) con il patrocinio del Comune, la gara si è svolta su due percorsi: l’itinerario Gran fondo distanza 112 km (dislivello 1526 m) e l’itinerario medio fondo distanza 90 km (dislivello 1218 m). Entrambi si sono snodati nel comprensorio dei Trulli Grotte e Mare, la Murgia Tarantina, la Valle d’Itria e la Marina di Monopoli.

La mediofondo è stata vinta dall’alberobellese Nicola Pugliese (team Eurobike). Secondo posto per Adriano Luciano (Cavalierebici-Cps) e terzo per Luigi Caputi (ASD Team Mmbike Andria). Primo della Gran fondo è stato Onofrio Monzillo (Asd Eronicx Team) seguito da Marco Larossa (Asd Pedale Elettrico) e da Ciro Greco (Piconese Melenduno Evo). I tre sono stati premiati dal sindaco Michele Longo, dal vice sindaco Giuseppe Ricci, dall’assessore Antonella Ivone e dall’assessore Anna Piepoli.

“Ringraziamo la Spes Alberobello per questo appuntamento nel ricordo dell’indimenticato Giacinto Dell’Erba – ha detto il sindaco Longo – e siamo orgogliosi che la medio fondo sia stata vinta da un alberobellese a cui faccio i complimenti da parte di tutta la Comunità”.

All’amministrazione comunale sono arrivati i complimenti dei corridori per il percorso e, in particolare, il vincitore della Gran fondo Onofrio Monzillo ha detto: “E’ una delle poche gare dove il manto stradale del percorso è tenuto perfettamente e non presenta buche e per questo faccio i complimenti agli organizzatori e al Comune”.

“Questa gara è una delle più prestigiose nel meridione – dice l’assessore allo Sport, Antonella Ivone – e siamo felici che gli atleti abbiamo apprezzato i nostri sforzi affinché tutto si svolgesse nel migliore dei modi”.

Al termine della gara la giornata è proseguita con una festa di sport a Villa Donnaloja con il pasta party per tutti i partecipanti e la premiazione degli atleti per categoria.

Condividi
Redazione
#raccontiamolapuglia. Quotidiano online indipendente di carattere generalista con un occhio particolare alle tante eccellenze della nostra regione.

Nessun commento

Commenta l'articolo