Palazzo di Giustizia di Bari, l’avvocatura cittadina ha incontrato Michele Emiliano

0

Questa mattina si è svolto a Bari un incontro tra il presidente dell’Ordine degli avvocati di Bari Giovanni Stefanì, il presidente della Camera penale di Bari Gaetano Sassanelli ed il Presidente della Giunta Regionale Michele Emiliano.

I due rappresentanti dell’avvocatura cittadina hanno illustrato al Presidente il profondo disagio dell’avvocatura barese per le note vicende dell’edilizia giudiziaria, con particolare riferimento all’attuale indisponibilità della sede degli Uffici Penali di Bari, che costringono i processi penali nella tendopoli di fronte al Palazzo non agibile di via Nazariantz.

Il presidente Emiliano ha espresso all’avvocatura barese la sua più totale ed affettuosa solidarietà precisando di “avere seguito dall’inizio tutta l’emergenza attraverso colloqui telefonici con il Procuratore Giuseppe Volpe e attraverso l’incarico conferito al Vicepresidente Antonio Nunziantedi assistere in ogni necessità urgente i magistrati, i dipendenti degli uffici giudiziari e gli avvocati”.

Il presidente Emiliano ha precisato che si è messo a disposizione del Ministero della Giustizia quale eventuale autorità delegata ad atti urgenti che si rendessero necessari per risolvere lo stato di emergenza.

Ha rassegnato ai vertici locali dell’Avvocatura la sua disponibilità a dare agli avvocati qualunque altra forma di sostegno che si dovesse rendere necessaria.

I presidenti dell’Ordine degli Avvocati e della Camera Penale hanno quindi espresso apprezzamento per la collaborazione offerta dalla Regione Puglia nel corso di questa emergenza, consapevoli che la vicenda in oggetto è di esclusiva competenza del Governo e non della Regione.

Condividi
#raccontiamolapuglia. Quotidiano online indipendente di carattere generalista con un occhio particolare alle tante eccellenze della nostra regione.

Nessun commento

Rispondi