Fiera del Levante, il programma di lunedì 10 settembre nella campionaria di Bari

0

Sarà la giornalista Rai Tiziana Ferrario la protagonista d’eccezione del lunedì dell’82esima edizione della Campionaria della Fiera del Levante. L’inviata e conduttrice sarà infatti ospite alle ore 15.30 dei dialoghi di “È un Paese per Giovani”, nel padiglione 137 della Banca Popolare di Bari. La Ferrario presenterà “Orgoglio e Pregiudizi”, il risveglio delle donne ai tempi di Trump, edito da Chiarelettere. Alcune copie del libro, dedicato alla parità di genere, saranno regalate ai ragazzi che lo richiederanno (I dettagli in allegato).

Alle ore 11.00, presso la sala 2 del Centro Congressi del Levante, si terrà invece una tavola rotonda organizzata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, dal titolo “Porti sicuri – La dogana presidio di legalità e garanzia di salute dei cittadini”. Interverranno Cinzia Bricca, vicedirettore-direttore vicario ADM; Teresa Alvaro, direttore centrale Tecnologie per l’Innovazione ADM; Antonio Decaro, sindaco di Bari e presidente Anci; Ugo Patroni Griffi, presidente Autorità Portuale Sistema Adriatico Meridionale. Modererà Vincenzo Magistà, direttore del TgNorba.

Sempre nel Centro Congressi del Levante, in sala 8 alle ore 13.15 andrà in scena il dibattito “Turismo 4.0 – Politiche di attrattività tra web reputation e competenze manageriali”. Introdurrà e modererà Massimo Salomone, coordinatore del gruppo tecnico Turismo Confindustria Puglia e, dopo i saluti istituzionali del Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, della Vice Presidente vicaria di Federturismo Confindustria Marina Lalli, del Magnifico Rettore dell’Università degli studi di Bari Antonio Felice Uricchio, del Presidente di Confindustria Puglia Domenico De Bartolomeo e del presidente della Nuova Fiera del Levante Alessandro Ambrosi, interverranno: Andrea D’Amico, VP & Managing Director di Booking.com; Maya Lua Colunga Biancatelli, Business development manager di Google Marketing Solutions; Loredana Capone, Assessore all’Industria Turistica e alla Cultura della Regione Puglia; Luca Cerretani, Revenue Manager di Borgo Egnazia; Vito Roberto Santamato, Direttore del corso di Laurea Magistrale in progettazione e management dei sistemi turistici e culturali; Annamaria Annicchiarico, Amministratore unico e direttore generale di Tecnopolis; Luca Scandale, Coordinatore del piano strategico Puglia 365 Puglia Promozione.

Le conclusioni saranno affidate al Ministro delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali e del Turismo, on. Gian Marco Centinaio.

Dalle ore 17.00 alle ore 18.45, nella sala 1 del Centro Congressi del Levante, si terrà invece un convegno organizzato da Banca d’Italia, Eurosistema e IVASS, “Fintech e insurtech: tecnologie digitali, banche, assicurazioni, nell’ambito dell’iniziativa ‘Incontri con la Banca d’Italia’”. Il programma prevede:

ore 17.00 – saluto di Pietro Sambati, direttore della sede di Bari della Banca d’Italia;

ore 17.05 – introduzione a cura di Marco Benedetti, capo della Divisione Ricerca sulle tecnologie avanzate di Banca d’Italia e di Salvatore Rossi, direttore generale della Banca d’Italia e presidente dell’IVASS;

ore 17.30 – tavola rotonda con Maria Bianca Faina, Presidente dell’ANIA; Domenico Favuzzi, Presidente e amministratore delegato di Exprivia e presidente di Italtel; Antonio Patuelli, presidente dell’ABI; Salvatore Rossi.

Modererà l’incontro Maddalena Tulanti, editorialista del Corriere del Mezzogiorno. Seguirà dibattito con il pubblico in sala.

Alle ore 21.00, sul palco allestito nell’area Eventi del quartiere fieristico, si esibirà la cover band Superclassifica Sciò, composta da Annamaria Ercole e Francesco Caselli in voce, Nicholas Nuzzi alla chitarra, Pino Parisi al basso, Raffaello Bia alla tastiera e Vito Parisi alla batteria, il cui progetto musicale si ispira alla seguitissima trasmissione Superclassifica Show, condotta da Maurizio Seymandi.

Commenta l'articolo

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.