La scuola è iniziata, ma non per tutti i bambini di Foggia

0

La scuola a Foggia è iniziata il 17 settembre, ma non per tutti. Anche quest’anno per  l’assessorato ai servizi sociali la riapertura della scuola dopo le ferie estive è stato un evento imprevedibile e ad oggi ancora non è in essere il bando per l’assegnazione del servizio di scuolabus per i bambini del campo rom di Arpinova.

A sottolineare la situazione e Italia in Comune di Foggia, che affida la sua accusa ad un comunicato stampa.

“Questa sciatteria – si legge – che si ripete ogni anno è un atto grave per molti aspetti, ma soprattutto perché colpisce dei bambini che vivono in uno stato di totale degrado. Queste ripetute inadempienze nei tempi da parte di questa amministrazione e dell’assessorato competente illustra come siano poco interessati a supportare una seria politica di integrazione favorendo il perpetuarsi del pregiudizio, una trappola che distorce la realtà facilitando l’avanzata di una volontà che si diletta ad alzare muri”.

“Quando però – proseguono – tutto questo si perpetra e consuma a danno di incolpevoli bambini crea una profonda indignazione, infatti si fa finta di non vedere che quando questi bambini potranno finalmente andare a scuola saranno inseriti in classi che hanno già iniziato il programma costringendo i docenti a un doppio lavoro per permettere ai nuovi di recuperare. Ma non è da sottovalutare la difficoltà d’inserimento di quei bambini che si dovranno includere in gruppi già fatti”.

Italia in Comune Foggia, con i Consiglieri Comunali Vincenzo Rizzi e Marcello Sciagura, ritiene “che il reiterarsi di una simile mancanza, che di fatto è una negazione del diritto allo studio ai bambini di quelle famiglie impossibilitate ad accompagnare i figli a scuola, qualifica l’operato di un assessorato che si dovrebbe occupare della fascia debole della città. Ancora una volta ci vediamo costretti a informare le autorità competenti e denunciare ritardi che riteniamo inammissibili per un servizio di pubblica utilità”.

Commenta l'articolo

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.