Decaro sui poliziotti promessi da Salvini per Bari: “Sono in più o si tratta di un trasferimento?”

0

Nuovi agenti di Polizia in arrivo a Bari? Il ministro dell’Interno Matteo Salvini torna a parlare del capoluogo pugliese, annunciando l’invio di 19 nuovi poliziotti entro la fine del mese. “Altri uomini e donne in divisa – ha aggiunto il vicepremier – saranno destinati alla città e alla regione grazie al piano di assunzioni straordinario che ho seguito personalmente”.

“Prendo atto – ha aggiunto il ministro – che i sindaci di sinistra, dal Veneto fino alla Puglia, chiedono aiuto al sottoscritto dopo anni di sciagurate politiche targate Pd: è mio dovere rispondere a tutti, anche a loro, per dimostrare che passiamo dalle parole ai fatti”.

Alle parole del vicepremier ha poi replicato il primo cittadino di Bari, Antonio Decaro, che punta a smorzare le voci, non senza la richiesta di specificare di che tipo di rinforzi si tratta.
“Chi mi conosce sa che ho sempre provato a collaborare con tutti i rappresentanti delle istituzioni, di qualunque parte politica. E che non cerco polemiche, men che meno con un ministro del mio Paese. Non l’ho fatto quando Salvini annunciò l’arrivo di 75 agenti a Bari (che in realtà stavano solo tornando da Bitonto dove erano stati temporaneamente trasferiti). Non lo faccio adesso che ha annunciato l’invio di altri 19 agenti, dopo aver preso di sua iniziativa un impegno durante un evento elettorale nella nostra città”.

“Mi interessa solo capire, da sindaco di Bari, se queste forze promesse sono da intendersi come forze aggiuntive oppure sostituiranno gli uomini oggi dislocati al centro di permanenza per il rimpatrio. Nessuna polemica dunque, solo una richiesta di chiarezza. Per rispetto delle istituzioni e dei cittadini di Bari”.

 

 

Commenta l'articolo

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.