Un passo indietro dal punto di vista del gioco e del carattere per Efficienza Energia Galatina che sbatte contro il muro messo su da Tya Marigliano, squadra arrivata nel Salento a punteggio pieno e che riparte con 9 punti e la testa della classifica. Il risultato non lascia spazio a interpretazioni. Troppo più forti gli ospiti, in tutti i reparti, ma fin troppo rinunciatari i padroni di casa.

Già nel primo set Galatina va subito sotto, a causa di una ricezione imprecisa e di un ottimo muro Marigliano, ed è costretto dall’inizio a inseguire. Sul 13-22 però succede che una piccola fiammella di voglia di reagire dia i suoi frutti. Ci credono gli uomini di Stomeo guidati da Buracci e da una difesa, solo in questo frangente, all’altezza. Riescono a portarsi sul 19-22 illudendo i tifosi che il set si possa prolungare e magari si possa anche, con un po’ di fortuna, provare a strapparlo ai forti rivali. A questo punto però i ragazzi di mister Bracciano mettono la marcia giusta e riprendono in mano il filo del gioco, lasciando a Efficienza Energia solo un punto dei quattro giocati e chiudendo il primo set per 25-20.

Il secondo set va sulla falsa riga del primo. Gli ospiti già dai primi minuti avanti e i galatinesi costretti a rincorrere. La ricezione continua a non essere delle migliori e i palloni che vengono serviti agli schiacciatori non sono buoni. Il solo Buracci (a fine gara autore di 14 punti, anche se la percentuale realizzativa non supera il 34%) tiene in piedi la squadra, servito forse meglio dal subentrato Calò che da Zonno. Lotito, che nel primo match si era messo in mostra, non è all’altezza (solo 8 punti per lui). Gli ospiti ottengono ben 7 punti a muro, 3 in più del primo set e si portano avanti prima per 16-9 poi per 21-11. La scarsa reazione galatinese non consente agli uomini di Stomeo di arrivare oltre il 19-25.

Il terzo set si conclude con lo stesso punteggio del secondo. I galatinesi commettono molti errori in attacco e gli ospiti devono solamente controllare la gara. Decisivi Bianco e Di Santi che a fine partita avranno collezionato ben 27 punti in totale. Male per il Galatina oltre che la ricezione anche il muro, poco incisivo l’attacco, ma la cosa più preoccupante rispetto a quindici giorni fa è l’assenza di spirito di squadra. Indubbiamente gli avversari affrontati nella prima e nella giornata in questione non possono in nessun modo essere equiparati tra di loro, ma in ogni caso il Galatina ha due facce completamente diverse ed è bene che in settimana riesca a cancellare questa brutta prestazione e ritornare quello ammirato nella prima giornata, soprattutto in virtù del derby salentino che si giocherà a Tricase nel prossimo fine settimana.

LE SQUADRE

Efficienza Energia Galatina: Apollonio (L), Musardo (9), Iaccarino (5), Durante (7), Calò, Pierri (L), De Lorentis, Lotito (8), Zonno, Buracci (14). All. Stomeo.

Tya Pallavolo Marigliano: Bianco (14), Rumiano (8), Di Giorgio (6), D’Auge (L), Pirozzi, Di Santi (13), Montò (6), Aliperti (9). All. Bracciano.

Commenta l'articolo

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.