Acquedotto, scoperti e soppressi due grandi allacci abusivi a Manfredonia

0

Nell’ambito delle attività di ricognizione sulla rete, tecnici di Acquedotto Pugliese hanno intercettato e soppresso due grandi prese abusive nel territorio di Manfredonia. Entrambi gli allacci erano stati eseguiti lungo la condotta che alimenta l’abitato di Manfredonia e la litoranea sud del Gargano fino a Vieste.

Da una prima stima effettuata da AQP, l’acqua sottratta alla condotta sarebbe pari a circa 30/40 litri al secondo, un quantitativo sufficiente a soddisfare le necessità giornaliere di una cittadina di oltre 20.000 abitanti.

Ignoti, infatti, erano riusciti a realizzare pezzi speciali in acciaio che, imbullonati sulla condotta in cemento armato, consentivano di collegare una tubazione che fuoriusciva dal suolo a svariati metri di distanza.

L’accaduto è stato denunciato da Acquedotto Pugliese ai militari della locale Stazione dei Carabinieri.

Diverse decine gli allacci abusivi rilevati e rimossi, negli ultimi anni su tutta la Puglia, con particolare concentrazione nell’area del Gargano.

Il recupero del corrispettivo per il servizio erogato, ma non riscosso, si applicherà fino a 10 anni dalla scoperta del prelievo abusivo.

 

Commenta l'articolo

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.