Al via la quarta settimana di ‘Daunia, un racconto sempre nuovo’

0

Si apre quest’oggi con un incontro al Teatro comunale di Troia il programma della quarta settimana di “Daunia, un racconto sempre nuovo”, il progetto elaborato dall’Associazione Ambiente Nautilus di Manfredonia, finalizzato al potenziamento dell’educazione dei bambini e degli adolescenti dauni al patrimonio culturale, artistico e paesaggistico delle loro città.

Dedicato agli alunni e agli studenti dell’Istituto comprensivo Virgilio-Salandra, il seminario sulle conoscenza delle eccellenze tipiche del territorio troiano sarà caratterizzato dai saluti delle autorità, dall’introduzione del dirigente scolastico, prof.ssa Maria Michela Ciampi, e dagli interventi di Luigi Scuro, architetto e vicepresidente di Ambiente Nautilus; Antonio Gelormini, storico dell’arte; Giuseppe Frattarolo, presidente Confguide; Milena Natola, guida turistica.

Martedì i protagonisti del progetto diventeranno gli studenti degli Istituti di Scuola superiore di San Severo che collaborano con il MAT, Museo dell’Alto Tavoliere, nelle attività di promozione turistica. Gli stessi sono stati invitati a partecipare a un seminario che si terrà nella sala conferenze del Museo. Il programma dell’evento formativo si aprirà con i saluti di Simona Venditti, assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di San Severo e l’introduzione di Enzo Renato, presidente di Ambiente Nautilus. Seguiranno gli interventi di Elena Antonacci, direttrice del MAT su ‘La nuova strada del museo tra identità, valorizzazione, marketing territoriale e social network: il MAT di San Severo’; Gioseana Diomede, archeologa ed operatrice culturale del MAT, su ‘L’archeologia ritrovata. Le necropoli del territorio di San Severo’; Valentina Giuliani, storica dell’arte ed operatrice culturale del MAT su ‘San Severo città d’arte: “maestranze” tra i secoli XVIII e XIX’; Graziano Urbano, laureato in Accademia delle Belle Arti ed operatore culturale del MAT su ‘L’ipogeo della Chiesa dei Celestini in San Severo’; Antonello Vigliaroli, laureato in Conservazione dei Beni Culturali, esperto in arti visive ed operatore culturale del MAT ‘Pazienza senza limiti’. Coordinerà i lavori, Luigi Scuro, architetto e vicepresidente dell’associazione Ambiente Nautilus.

Mercoledì 29 novembre, giovedì 30 novembre e anche martedì 5 dicembre gli studenti intervenuti al seminario visiteranno, suddivisi per gruppi, e con una nuova consapevolezza maturata dopo aver partecipato all’evento informativo, il Museo dell’Alto Tavoliere accompagnati dagli operatori culturali Gioseana Diomede, Antonello Vigliaroli, Valentina Giuliani e Graziano Urbano.

Il programma della settimana si concluderà venerdì 1° dicembre, con la visita alla Cattedrale e la Chiesa di San Basilio di Troia, riservata agli alunni dell’Istituto comprensivo Virgilio-Salandra, curata dalle guide Milena Natola e Giuseppe Frattarolo.

In totale i bambini e gli adolescenti dauni coinvolti durante la quarta settimana del progetto saranno 140 e si andranno a sommare ai 480 di Cagnano Varano, Lucera, Manfredonia, San Marco in Lamis e Monte Sant’Angelo coinvolti nelle precedenti tre settimane.

‘Daunia, un racconto sempre nuovo’ è un progetto promosso dall’associazione Ambiente Nautilus con il patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo, di Pugliapromozione e di: Ordine degli Architetti di Foggia, CDO Foggia, Confguide, Gal Meridaunia, Gal Daunofantino e Consorzio, Proloco Gargano.

Commenta l'articolo

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.