Andria, rubavano cartelli stradali per costruire un gazebo: arrestati

0

Sono stati sorpresi mentre sfilavano i pali zincati della segnaletica stradale e per questo sono finiti agli arresti domiciliari. È accaduto l’altra notte ad Andria (BT), dove i Carabinieri hanno arrestato una 59enne, un 51enne e un 44enne, tutti incensurati del luogo, con l’accusa di furto aggravato in concorso.

Una “gazzella” del Pronto Intervento, nel corso di un servizio perlustrativo, mentre transitava in località “Lama di carro”, ha assistito allo sfilamento di un palo zincato, con affisso il relativo segnale, da parte di tre individui. Gli stessi, accortisi della presenza dei militari, hanno abbandonato il tutto, tentando di dileguarsi nelle campagne circostanti a bordo di un furgone.

Prontamente inseguiti dai Carabinieri, sono stati raggiunti e bloccati dopo un breve inseguimento.

Ispezionato il veicolo, sono saltati fuori dal cassone ulteriori 7 pali, frutto di “colpi” effettuati qua e la per le strade andriesi nel corso della serata precedente, che, recuperati, sono stati successivamente restituiti al Comune per la ricollocazione.

Inutile il tentativo di giustificare il gesto, riconducibile alla volontà di costruire un gazebo.

Per loro la Procura della Repubblica di Trani ha disposto gli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo.

Commenta l'articolo

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.