Autostrade, i casellanti scioperano (ma si pagherà comunque il pedaggio)

0

Dalle 22 di questa sera, lunedì 17 aprile, e per 24 ore, sulle autostrade italiane scatta uno sciopero dei casellanti, che potrebbe provocare parecchi disagi al traffico. Diverse porte manuali resteranno chiuse per l’assenza degli esattori, mentre il pagamento del pedaggio sarà possibile solo attraverso le casse automatiche.

Ma se fino a 20 anni fa in caso di sciopero dei casellanti le uscite non si pagavano, adesso, per lo meno da quanto la ex società Autostrade dell’Iri è stata privatizzata in Autostrade per l’Italia, le cose non stanno più così.

.Non sono previsti disagi solo nelle uscite a elevata automazione (quelle dove non esistono piste manuali, perché quelle automatiche sono abilitate anche a ricevere contanti e a dare il resto) e sui tratti i cui gestori si sono organizzati per tenere aperte anche le piste manuali.

I servizi di assistenza al cliente e il funzionamento degli impianti per il pagamento del pedaggio dovuto per legge, spiega Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti“, saranno comunque garantiti con intervento di personale della Viabilità di Autostrade per l’Italia.

Condividi
Redazione
#raccontiamolapuglia. Quotidiano online indipendente di carattere generalista con un occhio particolare alle tante eccellenze della nostra regione.

Nessun commento

Commenta l'articolo