Baby fitness: tornare in forma facendo ginnastica con il bebè

0

In forma dopo la gravidanza senza separarsi neanche un attimo dal proprio piccolo! Finalmente anche a Bari si può! Le mamme blogger di Come nasce una mamma e il centro Osteofit (Osteopatia, Personal Trainer e ginnastica posturale), per la prima volta a Bari, lanciano 3 corsi dedicati alle neo mamme (e neo papà): “Gag col bebè”, “Giocando con Hatha Yoga” e “Psicomotricità per bimbi”.

“Dopo il parto molte donne vorrebbero fare un po’ di sport ma non sanno a chi lasciare il bebè. Da mamme blogger – spiega Benedetta Maffia, che assieme a Serena Fortunato gestisce il sito comenasceunamamma.it – cerchiamo di recepire le esigenze molteplici di chi si trova nella splendida condizione di dover cambiare completamente vita per l’arrivo di un figlio. Siamo felici di offrire un nuovo servizio alla città, consentendo alle neo famiglie di non rinunciare al piacere dello sport. Il nostro blog ha infatti lo scopo di essere luogo di ascolto e scambio tra mamme (e papà) e di sopperire all’assenza (evidente) di luoghi fisici per il dialogo di persone che hanno stesse esigenze, paure, domande”.

“Consiglio questi corsi a tutte le neo mamme perché favoriscono nella coppia madre-bambino lo sviluppo di una relazione empatica ,di complicità, e consolidano l’ attaccamento ma anche l’indipendenza del bambino durante l’esercizio  – spiega Roberta Ferrante, mamma, osteopata e proprietaria del centro Osteofit di Bari. Per le mamme sarà un’occasione in più per vivere a pieno la maternità continuando ad essere donne”.

I CORSI:

GAG COL BEBE’ –  Questa nuova disciplina prevede una classica lezione di ginnastica e ha come obiettivo principale aiutare le mamme a tornare in forma e a sentirsi bene anche a livello psicologico. La lezione dura circa un’ora, allena tutto il corpo e ha un programma mirato per il recupero del pavimento pelvico e degli  addominali. Non mancano gli esercizi posturali, utili per ripristinare le modificazioni che la colonna vertebrale ha subito durante e dopo la gravidanza.

E’ ideale per la donna (con bebè da 1 a 10 mesi) che vuole riprendere contatto e consapevolezza del proprio corpo e della propria mente. I piccoli si divertono e vengono “utilizzati” come peso durante gli esercizi.

GIOCANDO CON HATHA YOGA –  Lo yoga per i bambini (dai 4 anni di età) non è uguale a quello per gli adulti perché i piccoli hanno bisogno di muoversi e divertirsi, è un’attività psicomotoria e spirituale che, con un approccio ludico, ha lo scopo di aumentare nei bambini la capacità di rilassarsi e contemporaneamente di concentrarsi meglio, di scoprire il proprio corpo, le proprie emozioni, i propri pensieri e la vita che è in se stessi e nel tutto per giungere a uno sviluppo armonico tra corpo, mente e coscienza. Il gioco combinato con lo yoga vuole insegnare al bambino a conoscere il proprio corpo, a svilupparlo in modo armonioso attraverso gli àsana (le posizioni yoga), ma anche a fare propri alcuni principi che sono il fondamento dello yoga che sono “YAMA”, cioè non violenza, verità, onestà, controllo di sé attraverso la consapevolezza delle proprie emozioni, il non possedere, e “NIYAMA”,l’accontentarsi, ovvero non volere ciò che hanno gli altri ma apprezzare ciò che si ha. Attraverso lo yoga, quindi, il bambino ha la possibilità di entrare in contatto con la sua forza interiore, riuscire a mantenere l’attenzione, la concentrazione, scoprire e percepire un mondo misterioso e fantastico dentro di sé; imparare a respirare prendendo coscienza di questo atto vitale; migliorare forza, resistenza, equilibrio, coordinazione, flessibilità, e agilità; sintonizzarsi con le vibrazioni più sottili di tutto ciò che lo circonda; imparare a rilassarsi, conoscere e capire le emozioni e quindi sviluppare capacità di autocontrollo; riconoscere la bellezza della lentezza, della pausa e migliorare le capacità di relazionarsi e collaborare con il gruppo.

PSICOMOTRICITA’ PER BIMBI – Adatto a bimbi dai 3 ai 5 anni è utile per migliorare la coordinazione, l’interazione e la capacità motoria attraverso il gioco. Gli esercizi permettono quindi di acquisire la padronanza vera e propria del meccanismo del gioco,  del corpo e dello spazio gestuale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.