Banche, la Bppb torna a correre

0

69,5 milioni di euro sui sessanta d’obiettivo, questa è stata la raccolta netta dagli oltre 36.000 soci (+ 6.000 rispetto ai precedenti azionisti) che hanno investito nell’Istituto di credito tra i più importanti della Puglia e che opera su una rete filiale nazionale.

Il Presidente Michele Stacca ha definito “un successo” l’operazione che oggi permette una piena e sana ristrutturazione della mission bancaria, da sempre votata sul territorio e che può guardare oggi, con salubrità al futuro.

Con una amministrazione oculata e l’occhio attento alle esigenze delle famiglie e PMI, 130 milioni di euro sono pronti per essere investiti nell’intento di ridare fiato all’economia locale.

Tra gli altri fini raggiunti, la Bppb ha raccolto 6,2 miliardi dalla clientela, e ridotto di 7,5 milioni di euro a regime il costo del personale. Con una operazione di esodi volontari ed incentivati (sotto l’egida delle sigle sindacali), snellendo di un centinaio di dipendenti l’assetto delle risorse umane.

Tutto ciò dimostra come è possibile, sia pure in un periodo di crisi e di cordoni stretti, operare buone economia di scala, e che un sistema bancario può e deve essere uno dei principali traini per la ripresa lenta ma imprescindibile della economia pugliese, ed ecumenicamente, nazionale.

Non possiamo che fare gli auguri agli operatori a tutti i livelli della Popolare Pugliese.

di Andrea Lorusso
Twitter @andrewlorusso
Condividi

Nessun commento

Commenta l'articolo