Bari, lacrimogeno parte per errore, aria inquinata e bruciore agli occhi a San Pasquale

0

Preoccupazione questa mattina a Bari per i cittadini dell’area compresa tra via Amendola e via Fanelli. Una sostanza urticante presente nell’aria avrebbe portato due persone a rivolgersi al vicino pronto soccorso della clinica Mater Dei lamentando qualche fastidio agli occhi. L’aria inquinata ha allarmato i cittadini della zona che hanno subito allertato i vigili del fuoco che stanno procedendo alle dovute verifiche.

Sul posto è giunta la squadra dell’Nbcr (nucleare, biologico, chimico e radiologico) dei vigili del fuoco per trovare l’origine del problema. La segnalazione è poi stata fatta anche all’Arpa Puglia che ha inviato sul posto propri esperti. Escluso che il fenomeno possa essere stato provocato da un incendio, come riportato da “La Repubblica”, sentita l’Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente, la causa del problema è “un lacrimogeno fatto partire accidentalmente nella caserma militare dell’XI reggimento di via Fanelli”.

Condividi
Redazione
#raccontiamolapuglia. Quotidiano online indipendente di carattere generalista con un occhio particolare alle tante eccellenze della nostra regione.

Nessun commento

Commenta l'articolo