Baratto amministrativo a Bari, prorogati i termini per la partecipazione al bando

0

Arriverà, ma senza decollare. In tutta la città di Bari soltanto una decina di domande per la partecipazione al bando che permette il baratto amministrativo, una sorta di compensazione tra imposte e lavoro socialmente utile.

Ed ora qualche giorno in più per decidere di partecipare, con una proroga del bando messo in campo dal Comune di Bari. Originariamente i termini erano previsti per le 24 di ieri sera, ma il Comune ha deciso di prorogare i termini fino al prossimo 31 ottobre “per favorire la partecipazione di altri cittadini”.

“Ad oggi sono arrivate più di 10 domande da parte di cittadini che hanno richiesto di sperimentare la formula del baratto amministrativo – dichiara l’assessore al Bilancio Dora Savino – e in virtù del fatto che tutte le domande sono pervenute a ridosso della scadenza del bando, abbiamo deciso di prorogare il termine di partecipazione, con delibera di giunta, fino al 31 ottobre 2016. Questo perché crediamo che, trattandosi di una nuova forma di assistenza alla contribuzione dei cittadini, del tutto inedita, sia necessario più tempo per far circolare le informazioni, comprendere la misura e assistere i cittadini che decidono di partecipare e compilare la richiesta. Siamo contenti di questo primo risultato e contiamo che nei prossimi giorni altri cittadini possano decidere di aderire al baratto amministrativo per sanare la propria posizione di morosità”.

Nessun commento

Commenta l'articolo