Bari, il più grande flashmob del mondo è degli schermidori

0

Il più grande flashmob di scherma del mondo. E in contemporanea  con moltissime città in Italia e all’estero. Anche Bari ospiterà questo grande evento grazie al Circolo Barion – Sezione Scherma, l’A.S.D. Club Scherma Bari, e l’Accademia d’Arme Stratos che si occupa di scherma storica. In scena domenica 7 settembre dalle 11 alle 13 circa (in caso di pioggia dalle 18 alle 20), il flashmob si muoverà nella città vecchia: si partirà con la scherma storica e gli atleti dall’Accademia d’Arme Stratos che sfilerà da Via Venezia verso Piazza Ferrarese. La scherma sportiva moderna, rappresentata dagli atleti del Circolo Canottieri Barion – Sezione Scherma e dal Club Scherma Bari, sfilerà invece nella “città nuova” in via Sparano, partendo da Palazzo Mincuzzi verso Piazza Ferrarese. Durante le sfilate gli sportivi creeranno dei quadrati entro i quale si esibiranno alternativamente i gruppi con armi storiche e moderne.

“C’è grande entusiasmo – ha detto l’Assessore barese allo sport Pietro Petruzzelli – e il Comune aderisce con grande piacere all’iniziativa concedendo il patrocinio del Comune di Bari. Un bel modo per dimostrare come la scherma non sia uno sport secondario, soprattutto a Bari”.

The greatest fencing flash mob in the world è promosso dalla Federazione Italiana Scherma. La Federazione con questa iniziativa, che coinvolge atleti di tutte le età a partire dagli otto anni, intende promuovere presso il grande pubblico la diffusione della cultura educativa e sportiva legata alla scherma. Uno sport di nicchia che ha dato tante soddisfazioni all’Italia come ha sottolineato il presidente Renato Martino, ricordando la medaglia di bronzo vinta dal pugliese Gigi Samele alle Olimpiadi di Londra.

Al termine del flashmob, tutti gli schermitori insieme sfileranno per le vie di Bari Vecchia raggiungendo la Basilica di San Nicola: foto e filmati saranno postati dagli organizzatori su Facebook, Twitter e Instagram con l’hashtag #fencingmob.

Nessun commento

Commenta l'articolo