Bari-Latina 1-0, Minala ancora decisivo e la curva canta ‘E Minala fa gol!’

0

Un’ovazione saluta la prestazione dei biancorossi e, in particolare, di Joseph Minala. Per la seconda volta consecutiva è suo il sigillo che regala la vittoria al Bari. Latina battuto per 1 a 0 e prestazione più che soddisfacente dell’undici pugliese. Sugli scudi proprio il camerunense che, oltre al gol, ha mostrato una condizione invidiabile e sprazzi di bel gioco. Bene anche il reparto difensivo, rimaneggiato per le assenze di Contini, Ligi e Donati. Salviato e Filippini, con Camporese centrale, hanno dato sicurezza a tutta la squadra. A centrocampo, oltre al già citato Minala, fondamentali sono state le prestazioni di Romizi e Defendi. In attacco solito lavoro oscuro di Caputo ed eccellente prestazione di De Luca. Male, invece, Sciaudone e il subentrato Stoian. Un Bari finalmente cinico che ha creato almeno sei-sette nitide palle gol, mai seriamente in difficoltà che riesce ad uscire dall’offensiva avversaria con agilità e sicurezza. Il lavoro di mister Nicola si inizia a vedere. Il gruppo è più compatto, il gioco più fluido e i biancorossi hanno più sicurezza nei loro mezzi. Ora sotto con il Brescia nella sfida della vigilia di Natale

La Cronaca. Primo tempo di marca biancorossa. Il Bari parte propositivo e si spinge spesso e volentieri in attacco. Le offensive coinvolgono tutto l’organico. Prima Romizi, poi Sciaudone e infine una punizione di Salviato preoccupano non poco Di Gennaro. Al 23’ e al 32’ è Caputo ad impensierire il portiere laziale. Prima De Luca offre in profondità un pallone per Caputo che tenta la via del gol con un velenoso diagonale, poi un cross di Minala viene deviato di testa dallo stesso attaccante altamurano. In entrambi i casi, però, è attento il portiere laziale. Al 33’ arriva il primo tiro del Latina. Cross dalla sinistra e colpo di testa di Pettinari che Donnarumma devia sul fondo. Al 37’ ancora Latina. Rimpallo fortunoso sulla destra e Almici si ritrova la palla fra i piedi a due passi dalla porta barese. Il tiro però è debole e Donnarumma non ha problemi a bloccare. Primo tempo che si conclude con le porte inviolate.

Secondo tempo dove il Bari parte in sordina. Al 9’ è il Latina che ci prova quando Paolucci arriva su un pallone vagante a due passi dalla linea di porta. Da campione il recupero di Salviato che devia in calcio d’angolo. Dal 13’ salgono in cattedra i biancorossi. Punizione di Salviato dalla trequarti, sul secondo palo svetta Minala che colpisce di testa ma Di Gennaro tocca la palla quel tanto che basta per farla sbattere sul palo e farla terminare fuori. Al 19’ la svolta. Defendi è bravissimo a smarcare De Luca. La zanzara crossa, la palla supera Di Gennaro e Minala è libero di segnare il suo secondo gol consecutivo. Da questo punto Bari che si chiude bene e tenta di raddoppiare grazie alle ripartente degli attaccanti. Al 31’ è ancora Mina che si libera sulla destra, offre al centro per Defendi che, però, tira addosso al portiere laziale. Il Latina le tenta tutte ma non riesce mai a farsi seriamente pericoloso. E’ il Bari invece che al 50’ rischia di raddoppiare. Caputo si fa strada in area ma la sua conclusione, rasoterra, è facile preda di Di Gennaro. Partita finita con il Bari che batte il Latina per 1 a 0 e lo stadio che invoca il nome del giocatore camerunense.

Per Davide Nicola una vittoria fondamentale che regala più sicurezza ai biancorossi: “In campo Filippini e Salviato sono stati molto aggressivi e Camporese non si è perso in fronzoli, Defendi e Sabelli hanno fatto una partita di qualità. Ma per quello che abbiamo fatto meritavamo più di un gol. Minala come avete visto tutti ha fatto una grande partita. Unica pecca? E’ entrato in ritardo in partita, è stato un diesel. Continuiamo così perché per vincere in serie B c’è bisogno di essere consapevoli di tante cose. Per ora siamo riusciti a capire solo quali sono i nostri limiti”.

IL TABELLINO
BARI: Donnarumma; Camporese, Sabelli, Salviato; Filippini, Romizi (Stoian dal 41’ st), Minala, Defendi; Sciaudone (Gomelt dal 17’ st); De Luca (Rozzi dal 27’ st), Caputo. All.: Nicola
LATINA: Di Gennaro; Brosco, Dellafiore, Bruscagin (Petagna dal 25’ st), Viviani, Almici, Crimi, Rossi, Sbaffo, Pettinari (Doudou dal 16’ st), Paolucci (Sforzini dal 33’ st). All.: Breda

Arbitro: Renzo Candussio di Cervignano
Marcatori: Minala (B) al 19’ st.

Ammoniti: Romizi (B) al 1’; Brosco (L) al 20’; Filippini (B) al 35’; Defendi (B) all’11’ st; Sabelli (B) al 14’; Petagna (L) al 26’ st.

Espulsi: Davide Nicola al 48’ st.

Note: 6.294 spettatori per un incasso complessivo di 34.865 euro. Recupero 3’ e 6’.

Nessun commento

Commenta l'articolo