Bari, Mangia: “Dobbiamo cercare continuità nel lavoro sul campo”

0

Per il Bari ancora una matricola. Questa volta si tratta della trasferta a Frosinone, in programma domani pomeriggio per la terza di serie B. Il Bari di Devis Mangia deve rialzare la testa dopo la battuta d’arresto subita domenica scorsa in casa contro il Perugia: “Dobbiamo pensare a far bene le fasi di possesso e non possesso, dobbiamo star corti ed essere più squadra.  Quella di domani non deve essere vista come una ripartenza ma come una continuazione del nostro lavoro. Abbiamo parlato anche della possibilità di cambiare modulo ma è un discorso di generosità. Non chiedo una corsa continua, dobbiamo imparare meglio le scalate di giocatori. Dobbiamo imparare ad essere più compatti”.

Per il tecnico biancorosso il Frosinone ha caratteristiche diverse rispetto al Perugia: “Il Frosinone ha caratteristiche diverse ed è strutturata più fisicamente rispetto al Perugia. Tende a sfruttare le sue caratteristiche e le qualità dei suoi giocatori. E’ una squadra che tende a cambiare modulo in corsa ma questo non deve influenzare il nostro modo di interpretare l’incontro. Sappiamo che c’è tanto da fare e che dobbiamo cercare quella continuità nel lavoro che ci permetta di superare i momenti difficili. Magari evitando sbalzi, anche umorali, ed eccessi”. Eccessi che hanno portato a numerose sanzioni disciplinari. “Quelle gratuite non le ammetto – conclude – altre, intendo quelle dovute all’agonismo, fanno parte del gioco”.

A Frosinone mancheranno Caputo e Defendi per i rossi subiti durante la prima al San Nicola. Al posto dell’attaccante altamurano avranno sicuramente una chance Wolsky o Rozzi, mentre al centro il ballottaggio è tra Romizi e Sciaudone. La sua opportunità, dall’inizio, potrebbe averla anche Stevanovic che si è allenato tutta la settimana e sarebbe pronto ad affrontare tutti i 90 minuti.

Condividi

Nessun commento

Commenta l'articolo