Bari, muore il comandante della Polizia Locale Nicola Marzulli

0

Un infarto è stato fatale, questa mattina, al colonnello Nicola Marzulli, comandante della Polizia Locale di Bari.

Marzulli, 66 anni, è morto questa mattina dopo un malore. Immediati i soccorsi con il personale del 118 che ha tentato la rianimazione ed ha tentato una corsa disperata verso il Policlinico di Bari, dove però è stato tutto inutile.

Nicola Marzulli è stato comandante dal 1999 al 2005, quando a Palazzo di Città c’era Simeone  Di cagno Abbrescia. Poi ha lasciato l’incarico con l’arrivo di Michele Emiliano. L’elezione di Antonio Decaro ha riportato nel 2016 al comando dei Vigili baresi Marzulli, che nel frattempo ha ricoperto anche ruoli dirigenziali nel Comune di Bari ed è stato anche presidente dell’Amtab.

“Sono letteralmente sconvolto dalla notizia della morte di Nicola Marzulli, ancora non riesco a crederci – così il sindaco Antonio Decaro -. Nicola Marzulli ha incarnato il volto delle Istituzioni e delle Forze dell’ordine che tutti vorremmo: la dedizione al lavoro, l’onestà, il rispetto delle regole e la prossimità ai cittadini. Averlo al fianco della nostra amministrazione è stato un onore: insieme abbiamo affrontato grandi prove che la città ha superato brillantemente anche grazie alla sua professionalità e capacità di guidare il corpo degli agenti locali. La sua figura è stata garanzia di continuità nel cambiamento del ruolo che la Polizia locale è chiamata a svolgere. Ci mancheranno la sua disponibilità, la sua determinazione, la sua capacità di affrontare le emergenze con metodo e disciplina. Mi stringo alla famiglia di Nicola Marzulli in un abbraccio commosso. Oggi ho perso un amico dalla straordinaria umanità”.

Condividi
Redazione
#raccontiamolapuglia. Quotidiano online indipendente di carattere generalista con un occhio particolare alle tante eccellenze della nostra regione.

Nessun commento

Commenta l'articolo