Bari, agguato al San Paolo, muore un netturbino 50enne

0

Agguato mortale ieri sera a Bari. Un netturbino di 50 anni, incensurato, Amedeo Michele, di è morto dopo essere stato colpito da alcune persone ancora non identificate con diversi colpi d’arma da fuoco.

L’agguato è avvenuto a Bari ieri sera a tarda ora in via Fazio, nel quartiere San Paolo, ora nei pressi della sede dell’Amiu, l’azienda presso cui l’uomo era impiegato.

Nonostante il sollecito arrivo degli operatori del 118 ed il pronto ricovero nel vicino Ospedale San Paolo per l’uomo non c’è stato nulla da fare e nella notte è spirato.

Secondo una prima ricostruzione dei fatti effettuata dagli agenti di Polizia della Squadra Mobile di Bari l’uomo sarebbe stato affiancato da un’automobile dalla quale i sicari avrebbero sparato non lasciandogli scampo.

Sembrerebbe una vera e propria esecuzione, e gli investigatori al momento non tralasciano nessuna pista.

Condividi
Redazione
#raccontiamolapuglia. Quotidiano online indipendente di carattere generalista con un occhio particolare alle tante eccellenze della nostra regione.

Nessun commento

Commenta l'articolo