Bari, sciopero generale dell’Usb per venerdì 21 ottobre

0

L’Unione sindacale di Base ha proclamato lo sciopero generale per il giorno 21 ottobre, contro le politiche antipopolari del governo Renzi e per sostenere il NO alla controriforma costituzionale.

In tutti i capoluoghi del paese si terranno manifestazioni pubbliche.

In particolare, a Bari, vista l’importanza che riveste la vertenza dei lavoratori Natuzzi, a rischio licenziamento “per le scellerate scelte aziendali di questi anni”, come scrivono dalla Usb, la federazione barese del sindacato terrà il proprio presidio presso la sede dell’Assessorato al Lavoro della Regione Puglia di via Corigliano (Z.I.), dalle ore 9.00, in concomitanza con l’incontro con l’Assessore al Lavoro Leo ed i Lavoratori USB della Natuzzi.

“Nel merito della vertenza Natuzzi – sottolineano . ribadiamo la richiesta del ritiro dei licenziamenti e l’apertura di un confronto con l’azienda che preveda la partecipazione di tutte le parti in causa, per trovare soluzioni per tutti i Lavoratori, su questo punto un ruolo fondamentale può e deve svolgerlo la Regione Puglia”.

Condividi

Nessun commento

Commenta l'articolo