#bastapocopersalvareunavita. Una corso per primo intervento

0

Sapere cosa fare nei momenti più critici appena dopo un incidente o una calamità naturale è tante volte determinante per salvare una vita umana. Senza sostituirsi al personale qualificato del “primo intervento” ci sono alcune tecniche e procedure che tutti dovremmo conoscere. Per questo motivo il direttore di Neurochirurgia del Policlinico di Bari, professor Antonio De Tomasi, e il presidente del Rotary Club Bari Sud, professor Giovanni De Pergola,  hanno organizzato un corso-pilota destinato agli studenti degli Istituti Romanazzi di Bari e De Viti-De Marco di Triggiano, con l’obiettivo di insegnare alcune tecniche operative da mettere in atto in casi di incidenti, infortuni o eventi straordinari dovuti a calamità naturali. Nell’ambito dell’iniziativa sono stati anche donati, dal Rotary, ai due Istituti scolastici i defibrillatori.

Il corso-pilota ha coinvolto attivamente il Comando dei Vigili del Fuoco di Bari, il Comando Regionale dei Carabinieri, la Polizia Municipale, la sezione pugliese della Protezione Civile, la Direzione Territoriale e Centro Operativo 118, il Comando della Polizia Stradale, l’Unità Operativa Complessa di Neuropsichiatria dell’Università di Bari, gli psicologi dell’emergenza dell’Associazione Protezione Civile SIPEM SOS e una docente di madrelingua inglese dell’Università di Bari.

Lunedì prossimo, 15 maggio alle 20.30, al Circolo Unione di Bari la presentazione.

Nessun commento

Commenta l'articolo