Bimbo morto a Bari, 4 indagati

0

La Procura di Bari, su istanza del pm Ettore Cardinali che coordina le indagini, ha iscritto nel registro degli indagati tre medici (uno in servizio in ospedale ad Altamura e due nel pediatrico Giovanni XXIII di Bari) e un infermiere barese per la morte del bimbo di 18 mesi avvenuta lo scorso 9 settembre per un sospetto caso di Seu. L’iscrizione dei 4 sanitari, accusati di omicidio colposo, è peraltro un atto dovuto per consentire loro di nominare un proprio consulente che partecipi all’autopsia, in corso in queste ore nell’ospedale Miulli di Acquaviva delle Fonti ed affidata al medico legale Vito Romano ed al neonatologo Nicola Laforgia.

L’esame autoptico sul corpo del piccolo avrà il compito di accertare le cause della morte ed eventuali responsabilità dei sanitari che hanno avuto in cura il bambino ad Altamura prima ed all’ospedaletto di Bari dopo.

Stando alla denuncia dei genitori, il bimbo avrebbe dato i primi segni di malore, vomito e diarrea, sabato scorso. Ricoverato nel reparto di pediatria dell’ospedale di Altamura gli sarebbe stata diagnosticata inizialmente una gastroenterite e poi, a seguito di tac, una sindrome muco-emorragica (sangue nell’addome).

Condividi
Redazione
#raccontiamolapuglia. Quotidiano online indipendente di carattere generalista con un occhio particolare alle tante eccellenze della nostra regione.

Nessun commento

Commenta l'articolo