Black Wax: il nuovo trend della depilazione intima

0

Ogni settore è costantemente influenzato dalle mode e quello dell’estetica non fa eccezione, anzi, la depilazione intima ha raggiunto nuovi ed interessanti trend in questa calda estate 2017.

La tendenza di cui vogliamo parlarvi non riguarda lo stile, proveniente da Hollywood o da Copacabana, bensì la tipologia di cera utilizzata per la depilazione intima.

La vera rivoluzione nel mondo della depilazione arriva dai nuovi mix di sostanze naturali, oli vegetali e particolari cere d’api che rendono la difficoltosa operazione di epilazione meno dolorosa e più sicura per le pelli delicate e più sensibili. La speciale ed innovativa composizione di queste cere depilatorie non compromette l’efficacia dello strappo, ma riduce il dolore. Fino a ieri sembrava impossibile poter beneficiare di una ceretta ad effetto prolungato senza sopportare alcun tipo di fastidio, ma i tempi del “se bella vuoi apparire qualcosa devi soffrire” sembrano giunti al termine.

La soluzione: la ceretta nera

Ceretta nera o black wax, è lei la protagonista del momento nel settore dell’estetica, poiché ha reso possibile ciò che ad ogni donna sembrava irrealizzabile: una ceretta efficace come quella tradizionale, ma senza lo stesso grado di dolore. A conferma di questa affermazione vi sono le donne che hanno sperimentato la ceretta all black.

Oggi, il settore estetico offre la possibilità di depilare le zone intime efficacemente e senza il doloroso effetto dello strappo, che, come ognuna di noi sa bene, può generare un trauma a livello epidermico provocando dolore abrasioni, scottature e ferite. Perché la ceretta nera esula da tutto ciò?

Black Wax: il procedimento

La peculiarità della ceretta nera riguarda l’assenza delle strisce depilatorie, non necessarie per l’epilazione. Basta scaldare la ceretta nera nell’apposito e tradizionale fornetto, aspettare che si scaldi per poi applicarne un leggero strato sulla zona da epilare. Durante il processo di asciugatura, la black wax passa da uno stato gelatinoso ad uno più solido e gommoso, facilmente rimovibile con un deciso strappo contropelo. Una volta rimossa, i residui della cera possono essere facilmente eliminati con un panno imbevuto di acqua.

Black Wax: la composizione

Cosa rende la ceretta nera così particolare da risultare addirittura indolore? Secondo Ebranditalia, un produttore esperto nel campo delle cere depilatorie, la svolta arriverebbe dagli speciali ingredienti della ceretta nera: 20% di cera d’api, acqua, glicerina e glucosio.

Grazie alle proprietà nutritive naturali della cera d’api e alla delicatezza del glucosio, la black wax si rivela ideale per la depilazione delle zone del corpo più sensibili come baffetti, inguine ed ascelle, assicurando un risultato ottimale anche nel post-depilazione, generando un effetto idratante naturale sulla pelle.

L’efficacia della ceretta nera è garantita da una speciale formulazione, ma siamo davvero sicuri che il suo utilizzo non generi il classico dolore da strappo?

Black wax: è davvero indolore?

Ciò che possiamo affermare in tutta onestà è che la cera nera riduce di molto il dolore rispetto alle cerette tradizionali. Ovviamente, il grado di fastidio è soggettivo, dipende cioè dalla soglia del dolore che ognuno di noi ha per natura. Basandoci sui feedback delle persone che hanno utilizzato la black wax, emerge una prevalenza di soggetti che sostiene di non aver provato dolore, mentre una parte di loro ritiene di aver provato una sensazione fastidiosa più che dolorosa. Una sensazione fastidiosa è sempre meglio di una dolorosa, chiunque sarebbe pronto ad affermarlo.

Ma perché lo strappo della ceretta nera risulta meno invasivo dello strappo della classica cera con strisce? Probabilmente perché, inglobando il pelo senza attaccarsi alla pelle, la black wax può essere strappata via senza aggredire la pelle sottostante. Inoltre, il pelo inglobato viene rimosso fino alla radice, rendendo il trattamento più duraturo, fino a 20 giorni ed evitando il fastidioso fenomeno dei peli incarniti.

Naturalmente, per chi avesse una pelle molto sensibile, esistono dei trucchetti che si possono adottare per ridurre ulteriormente la sensazione di fastidio ed aumentare l’efficacia dello strappo: fare un bagno caldo prima della depilazione con cera permette ai pori di dilatarsi favorendo la rimozione dei peli, evitare di depilarsi nei giorni del ciclo può prevenire i dolori da strappo, evitare di depilare zone con ferite, gonfiori o arrossamenti vari riduce significativamente il dolore. Altri accorgimenti da adottare prima del trattamento sono disponibili sul blog della nota truccatrice Clio.

Commenta l'articolo

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.