Blasi presenta un ordine del giorno per l’alta velocità anche a Lecce

0

Il consigliere regionale del Partito Democratico Sergio Blasi ha presentato un ordine del giorno con il quale impegna il Governo regionale della Puglia “ad aprire un confronto con il governo nazionale al fine di creare le condizioni per il prolungamento della tratta alta velocità Napoli-Bari sino al terminale di Lecce”.
Ha dichiarato Blasi: “La notizia dell’accelerazione dei tempi di realizzazione dell’alta velocità Napoli-Bari mi ascia alquanto stupito, se è vero che il versante adriatico dell’Italia non finisce a Bari ma a Lecce. Il Salento è una delle aree a maggiore attrazione turistica del Paese pur non essendo raggiunto da collegamenti infrastrutturale all’altezza. Nel Salento non arriva la rete autostradale né una rete ferroviaria ad alta velocità. Con il paradosso che ci vuole meno tempo andare da Roma a Milano che da Roma a Lecce. Dunque la giunta regionale deve lavorare di concerto con il governo perché le province di Brindisi e Lecce non restino fuori dalle moderne rotte del trasporto in Italia. E perché nel Salento, oltre alle infrastrutture energetiche impattanti e dannose, si riesca a far arrivare anche quelle davvero utili alla comunità locale e al suo sviluppo”.

Condividi
Redazione
#raccontiamolapuglia. Quotidiano online indipendente di carattere generalista con un occhio particolare alle tante eccellenze della nostra regione.

Nessun commento

Commenta l'articolo