Borraccino: una sconfitta per la democrazia

0

Anche Cosimo Borraccino, esponente di Noi a Sinistra per la Puglia alla Regione Puglia, punta l’indice contro l’ennesimo rinviowe, evidenziando come, per l’ennesima volta, non si riesce a portare avanti una seduta del Consiglio Regionale.

“Scandaloso atteggiamento dei rappresentanti della maggioranza in Consiglio regionale sulla vicenda Corecom che con un gioco degno dei migliori prestigiatori hanno fatto saltare il numero legale in aula”.

“Con il mio intervento – sottolinea Borraccino – ci siamo espressi contro l’ipotesi di invertire l’ordine del giorno dei lavori dicendo che andava ugualmente votato il primo punto, ovvero la presa d’atto della votazione della scorsa seduta di Consiglio regionale, poiché imprescindibile per il rispetto della democrazia e delle più elementari norme regolatrici di un’assemblea elettiva, oltre che del funzionamento di un organo importante come il Corecom”.

“I rappresentanti della maggioranza insieme ai rappresentanti dell’opposizione di Destra, dei gruppi di Forza Italia, Direzione Italia, pur presenti, non hanno esercitato il diritto al voto in aula, facendo quindi artatamente mancare il numero legale”.

“Sinistra Italiana – sottolinea – reputa l’accaduto sconvolgente, poiché segna la sconfitta della democrazia anche nel semplice rispetto delle norme più elementari della legalità istituzionale. Discorso a parte merita, sulla vicenda, la caduta di stile del presidente Loizzo che ha scelto di non decidere, quindi di fatto congelando l’esito della votazione ed anche paralizzando i lavori del Consiglio regionale. Davvero una brutta pagina di lottizzazione politica finita peggio di come era iniziata”.

Commenta l'articolo

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.