Brindisi, perquisita la casa di un parroco per presunti abusi sessuali su minori

0

Ancora una volta dalle inchieste in televisione emergono fatti e reati gravissimi che portano ad azioni delle forze dell’ordine e della magistratura. L’indagine sarebbe partita da un servizio della trasmissione televisiva “Le Iene” di Italia Uno, condotta da Teo Mammuccari e Ilary Blasi, che da tempo si occupa di seguire piste di abusi e soprusi su minori e che vedrebbero coinvolto, da ultimo, un parroco di Brindisi.

I carabinieri, infatti, questa mattina hanno eseguito un decreto di perquisizione e sequestro nell’abitazione di un parroco di Brindisi che risulta iscritto nel registro degli indagati per abusi sessuali su minorenni. Acquisizioni sono state eseguite anche nella sede arcivescovile di Brindisi. Ora, come da procedura, le risultanze delle attività compiute dai militari dell’ Arma sono al vaglio della Procura di Brindisi.

I carabinieri, su delega del pm Giuseppe De Nozza, si sono recati stamani a casa del sacerdote.

Condividi
Redazione
#raccontiamolapuglia. Quotidiano online indipendente di carattere generalista con un occhio particolare alle tante eccellenze della nostra regione.

Nessun commento

Commenta l'articolo