Calcio femminile, dolce sconfitta per l’Apulia Trani. Perde ma è salva

0

È salva l’Apulia Trani che, pur avendo perso oggi 0-1 contro il Napoli, ha ancora un distacco di 5 punti dalla Grifone, fanalino di coda, uscita sconfitta dal campo di Capo D’Orlando (Nebrodi-Grifone 4-2).

Per questo, le biancoazzurre sono matematicamente salve e saranno, anche per la stagione 2017-2018, iscritte alla serie B nazionale.

Al 7’, è stato uno sfortunato autogol di Spallucci a regalare il vantaggio al Napoli. Diverse le occasioni per le campane, prima con Esposito e poi con un traversone di Risina.

Il Napoli ha poi mantenuto i suoi tre punti non lasciando passare mai le tranesi, nemmeno nel secondo tempo.

La partita è dunque finita 0-1.

Particolarmente vivace il tifo del “Comunale” di Trani, con tribuna gremita per l’ultima in casa dell’Apulia Trani, che domenica prossima andrà a chiudere dignitosamente il campionato giocando contro la Lazio, che oggi ha pareggiato 0-0 con il Latina.

Formazione Trani: Mariano T., De Marinis, Chiapperini, Spallucci, Delvecchio, Cagiano, Volpe, Iorio (54’ Sibilano), Riccio (82’ Maratea), Mariano P. (76’ Manzi), Sgaramella. A disposizione: Anelli, Mergola, Ventura, Laurora.

Formazione Napoli: Kaselité, Schioppo, Musella, Russo, Di Marino, De Biase, Esposito, Risina, Volpe, Massa, Iorio. A disposizione: Ventresino, Safiero, Buono.

Ammonizioni: 58’ Sgaramella.

Esplusioni: 88’ Delvecchio.

Condividi
Redazione
#raccontiamolapuglia. Quotidiano online indipendente di carattere generalista con un occhio particolare alle tante eccellenze della nostra regione.

Nessun commento

Commenta l'articolo