Calimera, due giorni con lo scrittore Luigi Garlando

0

Torna a Calimera, Luigi Garlando, il giornalista-scrittore tra i più amati dai giovani lettori. Domani e mercoledì 27 settembre 2017 Garlando sarà ospite dalla storica libreria Il Giardino delle Nuvole.

Il giornalista della Gazzetta dello Sport autore del libro di successo  “Per questo mi chiamo Giovanni”, presentato oltre 10 anni fa proprio a Calimera in anteprima nazionale, sarà presente due giorni per incontrare i suoi giovani lettori.

Tra i primi soci salentini dei Presidi del Libro, la libreria Il Giardino delle nuvole, ha scelto di ospitare Luigi Garlando per la Festa dei Lettori organizzata in tutta la Puglia. L’autore presenterà il suo nuovo libro IO E IL PAPU edito da Rizzoli.

In questo libro racconta la storia di Arcadio che non parla da due anni perché scampato ad un attentato terroristico in cui la madre è rimasta ferita ad un braccio, ma che comunica con le figurine dei calciatori con le quali costruisce un rebus che invia al Papa, dove lui è Arkadiusz Milik e il Santo Padre Papu Gómez. Da qui si sviluppa la storia raccontata da Luigi Garlando che come al solito riesce a raccontare ai ragazzi argomenti scottanti o scomodare personaggi importanti. Anche in questo caso l’autore, nel suo libro, usa la metafora del calcio per comunicare, tra i linguaggi da lui preferiti nei suoi ormai numerosissimi racconti.

Luigi Garlando è uno degli autori più amati dai piccoli lettori italiani perché riesce, con un linguaggio molto semplice, a toccare argomenti che spesso è difficile trattare direttamente con i bambini e le bambine. Lo scrittore è particolarmente legato a Calimera perché proprio da qui è partita l’avventura del suo libro più celebre dedicato a Giovanni Falcone “Per questo mi chiamo Giovanni”, in un contesto dove la storia del magistrato è molto sentita; infatti, anche per questo motivo, per molti anni la libreria di Calimera ha proposto il testo ai nuovi piccoli lettori promuovendo la cultura della legalità.

Garlando sarà martedì 26 settembre nella scuola di Calimera e mercoledì 27 settembre incontrerà, sempre a Calimera, i bambini delle scolaresche dei comuni limitrofi.

Nel pomeriggio di martedì, alle ore 17, sarà testimonial di una originalissima iniziativa. Darà il via, infatti, alla BIBLIONONNIBOTTEGA, una biblioteca per anziani che nascerà all’interno della Casa Protetta Gino Cucurachi sempre a Calimera. La biblioteca prenderà vita attraverso la campagna METTIAMOCI UN LIBRO grazie alla quale chiunque verrà invitato a donare un libro da destinare ai nonni. Tutto alla presenza della direttrice della struttura Simonetta Corlianò della soc. Athena che gestisce la struttura. Anche questo progetto è fortemente voluto e sostenuto dalla associazione Presidi del Libro che interverrà in maniera attiva all’intero progetto.

Condividi
Redazione
#raccontiamolapuglia. Quotidiano online indipendente di carattere generalista con un occhio particolare alle tante eccellenze della nostra regione.

Nessun commento

Commenta l'articolo