Cambiare il disco rigido con uno più grande? Una soluzione è il dual Bay

0

Dovete cambiare il Vostro disco rigido con uno più grande ma non avete il tempo necessario per seguire il processo?

Siete stanchi di guide sature di “aranzullismi” e facezie puramente accessorie?

 

SALCAR SD322

Potrebbe essere la soluzione che fa per Voi. Si tratta di un dual Bay, ossia di una basetta che come peculiarità principale permette la lettura/scrittura tramite USB 3.0 sui dischi che possono essere innestati come delle cartucce per Nintendo, ma non è finita qui, infatti innestando il disco sorgente nello slot 1 ed il disco destinazione nello slot 2, sarà possibile pigiando il tasto di start cloning per tre secondi, inizializzare la procedura di clone, ovviamente a patto che il disco destinazione sia di dimensioni uguali e/o superiori.

Nel caso di disco di dimensioni superiori, ovviamente rimarrà una parte di disco non partizionato che sarà possibile reintegrare nella partizione principale utilizzando un tool gratuito AOMEI Partition Assistant Standard Edition.

Minimo impatto, massimo risultato.

ATTENZIONE: La seguente procedura è sperimentale e si esegue sotto la propria personale responsabilità, pertanto si consiglia un backup di sicurezza e né l’autore né la testata si prendono responsabilità circa i possibili danni e/o perdite di dati.

Nessun commento

Commenta l'articolo