Canne della Battaglia, Mennea: “I lavori termineranno entro giugno”

0

“I lavori in corso a Canne della Battaglia sono quasi completati e per il mese di giugno dovrà essere consegnato tutto. Nel contempo ci siamo impegnati a mettere a punto una modalità di gestione dell’antiquarium e del sito che consenta la loro fruizione, il tutto coinvolgendo Comune, Regione, Soprintendenza, Polo museale e Mibact”.

Lo dichiara il consigliere regionale Pd, Ruggiero Mennea, che ieri ha partecipato a un nuovo incontro tecnico sull’importante sito archeologico, nella sede del segretariato generale regionale del Mibact a Bari. Hanno partecipato i rappresentanti di tutti i quattro enti interessati, a vario titolo, nella gestione.

Nel corso della riunione sono state definite le procedure per la presa in carico dei beni dell’antiquarium e delle attrezzature acquistate da parte del Comune e del Polo museale, ma si è affrontato anche il problema della gestione. Si è discusso, inoltre, del protocollo tra Comune e Polo museale, che consentirà di definire le questioni comuni e, parallelamente, si è costituito un gruppo di lavoro che comprende anche Comune, Mibact e Regione per definire il percorso per la programmazione delle attività dell’antiquarium.

Mennea assicura che sulla questione “c’è un grande impegno da parte della Regione che è disponibile a impiegare subito i 300mila euro già stanziati con la sua legge su Canne, ma anche ad attivare tutte le linee di finanziamento che potranno arricchire e animare costantemente il sito anche attraverso la creazione di laboratori permanenti archeologici. Ma si lavora anche per realizzare collegamenti pubblici, in modo da rendere il sito fruibile tutto l’anno”.

L’esponente del Pd regionale, tuttavia, riconosce che “l’anello debole è la carenza di personale del Polo museale, come è stato espresso anche dai sindacati. Ma stiamo lavorando per garantire l’apertura tutti i giorni con servizi aggiuntivi. A questo proposito il Polo museale – prosegue – sta predisponendo il relativo bando anche per Canne della Battaglia, mentre Regione e Comune si attrezzeranno per garantire altri interventi finanziari in aggiunta a quelli assicurati dal Polo. Per il personale stiamo valutando delle modalità per poter garantire non solo apertura e custodia, ma anche l’assistenza ai visitatori. Presto, Canne della Battaglia – conclude – diventerà uno dei più grandi attrattori culturali e turistici della nostra meravigliosa Puglia”

Condividi
Redazione
#raccontiamolapuglia. Quotidiano online indipendente di carattere generalista con un occhio particolare alle tante eccellenze della nostra regione.

Nessun commento

Commenta l'articolo